MONFILS: “PAURA DI FARMI MALE IN MODO SCIOCCO”

Rischio infortunio per Gael Monfils, che a Madrid incappa in un momento rocambolesco nel match contro Fucsovics. Allarme rientrato.

TENNIS – L’avventura di Gael Monfils sulla terra battuta di Madrid procede non senza difficoltà. La vittoria contro Marton Fucsovics è arrivata soltanto al terzo set dopo quasi due ore di battaglia alla Caja Magica. Anche qualche spavento di troppo per il tennista francese, già alle prese con una condizione fisica che necessita di essere monitorata, cosa che sta facendo anche la federazione francese in vista di un suo impiego in Nazionale alla fine della stagione.

È lo stesso Monfils a spiegare l’accaduto nella conferenza stampa dopo il risultato di 1-6 6-4 6-2 rifilato all’ungherese: “Ho avuto paura di farmi male in modo stupido, c’è stato un momento rocambolesco al terzo scambio. Il mio piede è finito sotto la rete e c’erano dei ganci che avrebbero potuto tagliarmi. In più ero anche nei pressi degli altoparlanti e del microfono, quindi avrei potuto farmi male in diversi modi. Anche se hai uno spazio regolamentare, si ha sempre il timore di andare in zone pericolose per la propria incolumità. Ho rischiato, per fortuna è andata bene e ho proseguito il match senza problemi”.

Dopo l’episodio, il transalpino ha cercato anche di spiegarsi con il funzionario dell’ATP presente in campo, ma non c’è stato verso: “Ho spiegato le mie ragioni all’arbitro e al funzionario – spiega Monfils – e ho chiesto un attimo di stop per controllare come stessi e allentare la tensione per il rischio che ho corso. Mi è stato detto che non potevo fermarmi nonostante avessi avuto a che fare con la rete e le attrezzature circostanti. Mi sono sentito un po’ oppresso, ci ho messo un po’ a rilassarmi e riprendere il ritmo dimenticandomi della paura per un infortunio stupido”.

Pur con qualche rischio fisico di troppo, Monfils è riuscito ad accedere agli ottavi di finale di Madrid, dove incontrerà Roger Federer. Un impegno non da poco per il francese, che però ha dimostrato di saper rimettersi in carreggiata dopo le preoccupazioni per un eventuale infortunio.


Nessun Commento per “MONFILS: "PAURA DI FARMI MALE IN MODO SCIOCCO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.