MONTECARLO, FOGNINI SOGNA: CORIC KO

Il ligure batte Coric in rimonta e va in semifinale a Montecarlo: lo attende Rafa Nadal. Riscattato il ko di Sonego nel pomeriggio.

TENNIS – Una sfida sofferta e sofferente, un esito che premia i colori azzurri per un weekend di autentica passione. Fabio Fognini conquista l’accesso alle semifinali di Montecarlo dopo il successo in tre set su Borna Coric, nell’ultimo quarto di finale della tabella di marcia odierna. Adesso è sfida contro Rafael Nadal, che nelle ore precedenti ha superato senza troppi patemi l’argentino Guido Pella.

Il ligure, numero 13 del tabellone monegasco, ha bisogno delle sue migliori risorse per avere la meglio sul croato, testa di serie numero 9 e in un momento di forma particolarmente positivo. Le prime battute del match confermano questo andamento, con il tennista balcanico decisamente più in palla e capace di lasciare a Fognini soltanto le briciole. Coric scappa, va come un treno, tanto da lasciare al suo avversario soltanto un game nel primo set.

Lo svantaggio e soprattutto il 6-1 incassato nel parziale inaugurale suonano come una sveglia nella testa dell’azzurro, che invece di abbattersi reagisce e trova il modo per cambiare l’inerzia del match. Il croato conquista un break che sembra prezioso nel primo gioco del secondo set, ma il ritorno di Fognini si fa sentire al quarto game. Palla break e 2-2 col servizio a disposizione, un turning point che segna il resto del match. L’italiano si ripete quando sale 5-3 e servizio, andando a chiudere il set nel turno di battuta successivo.

Si va al set decisivo, dove Fognini imita Coric nel parziale precedente. Subito un turno di battuta strappato al croato, per continuare su quel leitmotiv stravolto a metà secondo set. Il tennista azzurro è ormai padrone del match e lo dimostra anche al quinto game, quando arriva il secondo break del parziale che, di fatto, mette in ghiaccio la qualificazione alla semifinale. L’agonia del rivale dura ancora pochi minuti, prima del trionfo che porta Fabio al cospetto di Nadal: finisce 1-6 6-3 6-2.

Dimenticata la sconfitta di Lorenzo Sonego nel pomeriggio, l’Italia porta uno dei suoi rappresentanti alle semifinali di Montecarlo. Davanti c’è l’ostacolo più duro di tutti sulla terra rossa, ma Fognini sta dimostrando di potersela giocare con chiunque. Dall’altra parte, Medvedev-Lajovic.


Nessun Commento per “MONTECARLO, FOGNINI SOGNA: CORIC KO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.