MOSCA, OK SEPPI E GASQUET. FERRER IN SEMI A STOCCOLMA

L'altoatesino passa in semifinale grazie al ritiro di Roger-Vasselin, il francese passeggia con Gabashvili. In Svezia Verdasco dà forfait e spiana la strada al connazionale.
venerdì, 18 Ottobre 2013

TENNIS – Continua la marcia azzurra alla Kremlin Cup, con Andreas Seppi che gioca solo metà partita prima di approdare alle semifinali del torneo di Mosca. Avanti anche Gasquet, testa di serie n.1: intatto, dunque, il tandem che si avvia a disputare l’ultimo atto. A Stoccolma c’è il ritiro di Verdasco, che consente al connazionale Ferrer di approdare tra i primi quattro della manifestazione.

Il torneo russo si apre con la sfida tra l’italiano e Roger-Vasselin, ma si conclude anzitempo per il ritiro del giocatore transalpino. Match interrotto sul 5-2, col francese capace di recuperare un break dopo un inizio con l’handicap. Sul cambio di campo, il figlio d’arte deve servire per rimanere nel primo set, ma alza bandiera bianca e decide per l’abbandono dell’incontro. L’altoatesino vola in semifinale, dove troverà Kukushkin.

Il kazako, che non ha ancora perso un set in questo torneo, si sbarazza di Golubev con il punteggio di 6-4 7-6 in 85 minuti di gioco. Confermate, dunque, le buone prestazioni del tennista nato a Volgograd, che si appresta a fronteggiare l’ostacolo più grande che potesse trovare nella parte bassa del tabellone. Dall’altra parte, invece, si affronteranno Karlovic e Gasquet: il croato ha la meglio su Khachanov con un netto 6-4 6-0, il francese liquida Gabashvili 6-3 6-2.

Se la Russia non regala particolari sorprese, ben diverso è il discorso in Svezia. A Stoccolma, il primo scossone di giornata arriva da Gulbis, che elimina Janowicz in tre set: 7-5 4-6 6-3 del lettone ai danni del bombardiere polacco, ancora alla ricerca della propria identità dopo l’exploit di Wimbledon. A seguire c’è il forfait di Verdasco che, dopo la vittoria in tre set contro Nieminen, spiana la strada a Ferrer verso le semifinali.

L’incrocio Spagna-Lettonia riguarda la parte alta, mentre dall’altro versante si attendono ancora i due semifinalisti. In questo momento sono in campo Paire e Raonic: il vincente sfiderà, con molta probabilità, il bulgaro Dimitrov, impegnato alle 20 contro il non irresistibile De Schepper.

Entrano nel vivo due dei tre tornei della settimana. Ancora un azzurro in corsa, tra l’altro detentore del torneo al quale partecipa. Altri due giorni di intense battaglie al freddo di Svezia e Russia, prima del trasferimento a Valencia e Basilea per i due Atp 500.


Nessun Commento per “MOSCA, OK SEPPI E GASQUET. FERRER IN SEMI A STOCCOLMA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.