MOURATOGLOU: “CON THIEM SERVE UN DJOKOVIC VELOCE”

L'esperto coach analizza i giocatori che si giocheranno i pass per la finale di Parigi

TENNIS – Rafael Nadal, Roger Federer, Novak Djokovic e Dominic Thiem. Sono gli ultimi quattro sopravvissuti di un Roland Garros ricco di emozioni. I primi due si sfideranno nel Fedal numero 39 della storia, gli altri daranno vita all’altra semifinale, quella su cui punta l’attenzione Patrick Mouratoglou.

L’esperto coach analizza i due giocatori che si giocheranno uno dei due pass per la finale di Parigi. Da una parte c’è Nole, una macchina pressoché perfetta che però può trovare più ostacoli proprio su una superficie come la terra battuta, dall’altra c’è un austriaco che, dall’inizio della stagione, sembra il più capace di mettere in discussione la supremazia dei tre tenori d’alta classifica nel ranking maschile.

L’approccio alla superficie è il punto focale dell’analisi di Mouratoglou, che delinea la sua idea di semifinale: “Credo che i criteri di gerarchia impongano a Nole di fare la partita, sarà lui a gestire inizialmente il pallino del match. In finale devono andarci i tennisti più quotati e lui riveste questo ruolo, ma le sorprese potrebbero non mancare”.

Thiem è più forte sul rosso? “È uno degli ostacoli più duri su questa superficie – spiega Mouratoglou – soprattutto quando in palio c’è così tanto. Thiem è un ottimo giocatore sul rosso, è nato e cresciuto in Austria. Immagino che Djokovic lo attaccherà dall’inizio: dovrà giocare il più velocemente possibile per metterlo in difficoltà e non lasciarlo a proprio agio su una superficie che rallenta gli scambi”.

I due posti in palio per la finale del Roland Garros verranno assegnati venerdì, con i pronostici che spingono per una finale tra Djokovic e Nadal. I due favoriti sopporteranno la pressione o finiranno schiacciati dal peso degli avversari? Federer e Thiem sono pronti, Mouratoglou osserva.


Nessun Commento per “MOURATOGLOU: "CON THIEM SERVE UN DJOKOVIC VELOCE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.