MURRAY E IL MISTERO DEL MESSAGGIO SCONVENIENTE

TENNIS - Murray, a cena con la fidanzata Kim Sears,riceve uno strano messaggio..chi gliel'ha inviato? Il tennista scozzese, ospite al Johnatan Ross Show, rivela un curioso aneddoto dai risvolti imprevedibili
venerdì, 15 Novembre 2013

Tennis. Proviamo a immaginare una scena. Siamo all’interno di un ristorante nel centro di New York. Murray e la fidanza Kim Sears, impeccabilmente vestiti, sono seduti a un tavolo. Conversano, ordinano, mangiano; insomma, espletano tutte le azioni di routine. A un certo punto il telefono di Andy vibra inopinatamente. Lui, da bravo gentleman, ovviamente sa che il telefono a tavola proprio non si dovrebbe usare. È una questione di stile. Sarebbe una cafonata veramente poco british. Però insomma, non aspettava proprio nessun messaggio. E poi potrebbe essere importante, un’emergenza. Magari è quel mattacchione di Ivan che gli chiede lumi sulle pietanze ordinate. Meglio controllare. Estrae il telefono dalla tasca con un movimento sinuoso e leggero, tenendolo sotto il tavolo, e poi sbircia il contenuto del messaggio:

“oh mio dio, andy, sei così sexy stasera. è un peccato che tu sia qui con la tua ragazza”

Le sopracciglia si aggrottano, la perplessità serpeggia. Andy si guarda intorno circospetto, in cerca di uno sguardo, di qualche dettaglio rilevante. Esamina i presenti, si volta, fissa la cameriera con aria tra il dubbioso e il maliziosetto, ma niente. “Tutto bene, Andy?”, domanda Kim vedendolo un po’ distratto e spaesato. “Oh..sì, certo. Stavo..stavo ripensando a Wimbledon, al Duca di Kent e tutto il resto, sai..”. Va be’, meglio metter via. Non è proprio il caso di rovinare la cena. Sarà stata una fan venuta in possesso chissà come del numero. O magari una vecchia fiamma, chissà. Meglio riporre in tasca il telefono. D’altronde, non è necessario che Kim lo sappia. Va bene dirsi tutto, ma mica tutto-tutto.

Ora, con uno sforzo immaginifico non indifferente, provate a staccare gli occhi dal tavolo di Andy e Kim e a portarli al piano superiore del ristorante. Noterete che al secondo tavolo da destra siede un insospettabile spagnolo. Il viso, benché parzialmente coperto dal menù – abilmente aperto e tenuto sollevato a mo’ di schermo protettivo – sembra familiare. Ma sì, è lui. È proprio lui. Le bottiglie d’acqua allineate sul tavolo non mentono. È Rafael Nadal. Osserva la scena dall’alto e sogghigna, compiaciuto e divertito al contempo.

Incredibile, eh? Il bello è che un fondo di verità, nel vaniloquio che avete appena letto, c’è. Ok, magari qualche parte è un po’ romanzata  – giusto un po’ -, ma l’episodio è avvenuto davvero. Ci pensate? Rafa ‘il burlone’ che manda messaggini sconvenienti al povero Andy e poi osserva divertito la scena. Ancora non ci credete? Allora crederete al diretto interessato.

Murray, ospite al Johnatan Ross Show, ha infatti raccontato il curioso aneddoto: “Ero seduto a cena con la mia ragazza e, durante il pasto, mi sono messo a controllare il telefono – cosa che tra l’altro non avrei dovuto fare, perché non è educato usare il telefono a tavola. Comunque, mi è arrivato un messaggio da un numero che non conoscevo. C’era scritto qualcosa tipo ‘Oh mio dio, Andy, sei così sexy stasera. È un peccato che tu sia qui con la tua ragazza’. In un primo momento ovviamente non ho detto nulla alla mia fidanzata perché non volevo rovinare la cena, così ho messo il telefono in tasca. Poi sulla via del ritorno mi sono messo a pensare a chi potesse essere. Chiunque fosse, era stato lì tutto il tempo a osservarmi da lontano, aspettando che io leggessi il messaggio, per vedere che faccia facevo”.

Poi, sulla via di casa, l’epifania. È stato quel buontempone di Rafa. Come Murray sia arrivato alla soluzione, non ci è dato sapere. Forse lo spagnolo ha confessato poco dopo. O magari ha lasciato il povero Andy a rimuginare tutta la notte prima di sciogliere i suoi dubbi. Chissà. Di sicuro lo scozzese non se l’è presa. In fondo anche lui sembra non disdegnare affatto goliardate e battutine. Basti pensare che durante la finale del Masters di settimana scorsa il suo tweet dal sapore squisitamente ‘tecnico’ recitava: “Chi perderà prima i capelli tra me e Rafa?”. Insomma, è uno scontro tra titani (mica solo in campo).

 


Nessun Commento per “MURRAY E IL MISTERO DEL MESSAGGIO SCONVENIENTE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.