MURRAY: “NON GUARDEREI UN MATCH DI CINQUE SET PER INTERO”

L’ex numero 1 del mondo ha spiegato che – da fan – non guarderebbe un match di cinque set dall’inizio alla fine
lunedì, 23 Novembre 2020

Tennis. Durante le ATP Finals, è stato chiesto a molti giocatori esprimere il loro pensiero sull’eventualità di cambiare il format degli Slam.

Mentre Rafael Nadal e Alexander Zverev si sono mostrati restii verso il passaggio al 2 su tre, Novak Djokovic e Daniil Medvedev sono più aperti al cambiamento. Lo stesso vale anche per l’ex numero 1 del mondo Andy Murray.

“Due anni fa ho commentato un match fantastico fra Nadal e Del Potro a Wimbledon, credo oltre quattro ore.

Il problema è che, a meno che tu sia di persona allo stadio, non hai modo di trovare il tempo per guardarlo tutto” – ha dichiarato lo scozzese.

“Ci sono sempre appassionati più tradizionalisti che vogliono i cinque set, ma i più giovani oggi consumano in maniera un po’ diversa“, ha aggiunto. 

“Da giocatore ho sempre amato il tre su cinque, ma se tu guardi ai Masters 1000 negli ultimi dieci anni, i vincitori sono più o meno gli stessi degli Slam, quindi non so quanta differenza avrebbe fatto.

La cosa certa è che da fan non mi siederei più a guardare un match al meglio dei cinque dall’inizio alla fine“.

“Tanti confondono partite lunghe per buone partite, mentre spesso non è così, anzi. Leggo spesso il termine ‘epico’ associato con la durata di un match ma non con la sua qualità.

Un incontro di quattro ore e mezza può avere un tennis di livello solamente medio per buona parte della sua durata, mentre un incontro al meglio dei tre spesso ha una qualità di gioco migliore, perché i giocatori possono dare tutto per tutto il tempo, mentre a volte sui cinque set hai dei momenti in cui cerchi di conservare le energie” – ha concluso il tre volte campione Slam.


Nessun Commento per “MURRAY: "NON GUARDEREI UN MATCH DI CINQUE SET PER INTERO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.