MURRAY: “VERGOGNOSO L’ATTEGGIAMENTO DI FOGNINI”

Clamoroso litigio fra Murray e Fognini: il britannico parla così del ligure nel post match

E’ stata una splendida battaglia di oltre tre ore, terminata con la quarta vittoria di Fognini contro Murray. Il match però ha lasciato strascichi importanti, di cui lo scozzese parla amareggiato, innanzitutto per quanto sprecato.

“Ho servito per il match due volte e ho perso dopo tre ore. Penso che questa sia stata la prima volta in cui ho servito in due occasioni per il match e non ho vinto, quindi sono deluso. Ovviamente il modo in cui è finita la partita rende tutto più frustrante. Ci sono molte cose su cui devo migliorare, posso fare molto meglio. Lavorerò sui miei errori e sarò in una posizione migliore la prossima volta che giocherò contro di lui”.

I due si conoscono da piccoli essendo coetanei e non corre di certo buon sangue: “Stavo colpendo una volèe a rete. Qualcuno ha fatto un rumore, non sapevo chi. Ho guardato nella direzione dalla quale proveniva il rumore e lui mi ha detto: ‘Smettila di guardarmi. Perchè mi guardi? ’ . Ed io ero come: ‘Stavo solo colpendo la palla e qualcuno ha fatto un rumore’. È raro che capiti una cosa del genere mentre un giocatore colpisce la palla nel bel mezzo del punto. Mi ha detto che dovevo smetterla di lamentarmi. Volevo capire da chi provenisse il rumore, e veniva da lui. È una cosa che non ti è permessa fare, che va contro le regole. Mi ha detto che avrei dovuto avere senso dell’umorismo in quella situazione. Direi che nessuno di noi, in quel momento, era dell’umore giusto per scherzare o ridere. Non so quali siano le regole a riguardo. Non ho mai vissuto una situazione del genere in una partita e ne ho giocate circa 800. Non mi è mai successo.”


Nessun Commento per “MURRAY: "VERGOGNOSO L'ATTEGGIAMENTO DI FOGNINI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.