MURRAY: “VORREI IL TITOLO COME REGALO DI COMPLEANNO”

Domani lo scozzese compirà 29 anni, un motivo in più per cercare di portare a casa la vittoria al Foro Italico. Ma Andy rivela che di solito perde quando gioca il giorno del suo compleanno
sabato, 14 Maggio 2016

Tennis – Continuano le vacanze romane per Andy Murray, felicemente accompagnato da moglie e figlia. Finora lo scozzese è stato impegnato in campo il minimo sindacale, perdendo 19 giochi in tutto il torneo. Approdare in finale superando il lucky loser francese Lucas Pouille non poteva essere contemplato nemmeno nei suoi sogni migliori, eppure è accaduto… e adesso Andy dovrà uscire dal torpore dei match di routine per essere pronto a sfidare per il titolo degli Internazionali d’Italia il vincente della partita di stasera tra Kei Nishikori e Novak Djokovic. Riuscirà a regalarsi, proprio nel giorno del suo 29mo compleanno, il titolo capitolino? ” Lo spero – ha detto lui in conferenza stampa – ma a dire il vero di solito mi capita di perdere quando scendo in campo quel giorno lì!”

Dovrai essere estremamente contento di essere già fuori dal campo, e con una vittoria in tasca, visto il cattivo tempo di oggi?
E’ ovvio… è stato difficile per tutti e due lì fuori oggi. Io in carriera ho giocato circa 700 match, ma per la prima volta mi sono trovato in partita senza aver tirato un solo colpo di preparazione. Il programma cambiava continuamente: ero nello spogliatoio per mangiare qualcosa quando mi hanno detto che avrei dovuto scendere in campo non appena avesse smesso di piovere. Ho avuto solo 45 minuti per prepararmi!

Per questo ti sei voluto allenare venti minuti dopo la partita?
Il match è stato molto veloce, e io ho sbagliato qualche colpo di troppo. Ho sentito di dover mettere a punto due o tre cose in vista di domani.

Avrai uan tattica molto diversa a seconda se in finale dovrai affrontare Djokovic oppure Nishikori?
No, più o meno uguale direi, anche se contro Nishikori ho un record migliore. Analizzerò cosa ho sbagliato in passato contro “Nole” e, al contrario, cosa ho azzeccato contro Kei.

E’ utile incontrare il meglio che offre il circuito prima di uno Slam?
E’ un buon modo di testare la propria forma e anche di studiare nuove tattiche contro gli avversari più forti. Sono felice di come sta andando la mia preparazione sulla terra, mi sento molto a mio agio e servo meglio. Domani ce la metterò tutta per vincere il mio primo titolo romano.

Hai deciso di farti questo regalo per il tuo compleanno?
Domani avrò 29 anni e mi piacerebbe molto vincere. C’è da dire, però, che dovrò invertire un trend ormai consolidato, perché di solito il giorno del mio compleanno perdo sempre!

Andy Murray intervista Roma 2016 - 600

Dopo il match di semifinale Andy Murray ha voluto allenarsi per venti minuti perché la semifinale contro Lucas Pouille è stata troppo breve


Nessun Commento per “MURRAY: “VORREI IL TITOLO COME REGALO DI COMPLEANNO””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.