MUSETTI: “DEVO IMPARARE A VINCERE ANCHE QUANDO SONO STANCO”

Il talento di Massa Carrara ha sottolineato l’importanza di vincere partite anche quando è più stanco
giovedì, 27 Maggio 2021

Tennis. Il 2021 sta regalando parecchie soddisfazioni a Lorenzo Musetti, che deve abituarsi anche a giocare quasi tutte le settimane.

Il talento di Massa Carrara è migliorato molto nella gestione dei momenti decisivi, come dimostra il suo score finora immacolato nei tiebreak a livello ATP.

“È un misto di voglia di vincere, anzi di non perdere, perché sconfitte così sono le più fastidiose. E ho più esperienza, non è un anno che sono nel Tour ma non è nemmeno il mio primo torneo, quindi so gestire abbastanza queste situazioni.

E mi piace nella lotta ‘sporcarmi le mani’, tra virgolette. Ma mi farebbe piacere che qualche volta la partita andasse tutta liscia” – ha dichiarato il giovane tennista azzurro.

Dopo aver raggiunto le semifinali a Barcellona, Lorenzo si è recato a Parma per disputare il suo ultimo torneo prima del Roland Garros.

Musetti ha rimontato il connazionale Mager all’esordio, prima di cedere nettamente al giapponese Nishioka.

“Non ci aspettavamo una semifinale a Barcellona, anche se ci speravamo. Però sono ancora giovane e il mio ranking dice che devo giocare. Vedo che anche Stefanos gioca quasi tutte le settimane [40° incontro in stagione per il greco, sabato]. 

Se uno vuole migliorarsi, diventare forte, deve giocare, vincere partite e saper vincere anche da stanco. Nel match con Korda, le tre ore con Auger-Aliassime si sono sentite parecchio, ma alla fine sono riuscito a gestirlo bene.

Spero di andare a Parma che è il torneo di casa. [Gli dicono che non ci sarà pubblico] Ah, allora non ci sarà la mia famiglia a vedermi. Mi avrebbe fatto piacere, mi manca un po’”.


Nessun Commento per “MUSETTI: "DEVO IMPARARE A VINCERE ANCHE QUANDO SONO STANCO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.