MUSETTI: “LA TERRA RESTA IL MIO HABITAT NATURALE”

Il talento di Massa Carrara non ha esitato a definire la terra rossa come il suo habitat naturale
giovedì, 8 Aprile 2021

Tennis. Non poteva iniziare meglio il cammino di Lorenzo Musetti nel torneo ATP in corso di svolgimento a Cagliari.

Il talento di Massa Carrara ha infatti lasciato un solo game al britannico Dennis Novak confermando il suo ottimo momento di forma.

“Finalmente sono entrato in top 100, era uno degli obiettivi stagionali. Mi sento abbastanza in fiducia, mi piacciono questi campi – in questi giorni sto sentendo bene la palla qui a Cagliari.

Il club è bello e c’è sempre il sole. Penso di poter sorprendere nella stagione su terra battuta, non vedo l’ora di giocare“ – ha dichiarato l’azzuro dopo il match.

Non rientra invece tra gli obiettivi la partecipazione alle Next Gen Finals: “Significherebbe molto giocarci. In generale, non vedo l’ora di giocare qualsiasi torneo in Italia ora che ne abbiamo diversi”.

Ad attenderlo c’è ora il numero 1 del seeding Dan Evans: “Il tabellone io lo guardo, non ho nessun problema a dirlo. E secondo me lo guardiamo tutti, chi dice di non guardarlo dice una cavolata!

Evans lo conosco solo di nome, un po’ come giocatore, ma non ci ho mai giocato né mi sono mai allenato con lui. Magari vedrò qualche sua partita.

Credo che sia il primo torneo su terra, poi con queste condizioni non gli sarà facile abituarsi”.

“La terra battuta è comunque il mio habitat naturale“, ha ammesso Lorenzo. “Si tende a giocare un po’ più indietro rispetto al veloce. Vedremo se sarò migliorato in questi tre giorni da Miami, così almeno le critiche non ci saranno.

Credo a 19 anni si debba avere qualcosa da migliorare, altrimenti vorrebbe dire essere già arrivati e non ci sarebbe gusto. Per fortuna” aggiunge sorridendo, “c’è qualcosa da migliorare”.


Nessun Commento per “MUSETTI: "LA TERRA RESTA IL MIO HABITAT NATURALE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.