NADAL: “HO GIOCATO TROPPO MALE PER POTER BATTERE RUBLEV”

Il 20 volte campione Slam ammette di aver giocato troppo male per sperare di evitare la sconfitta
sabato, 17 Aprile 2021

Tennis. La settimana di Montecarlo ha regalato molte più sorprese di quanto non fosse lecito attendersi. Dopo la prematura uscita di scena del numero 1 al mondo Novak Djokovic, è giunta anche quella dell’11 volte campione Rafael Nadal.

Complice anche una prestazione ben al di sotto della sufficienza, il fenomeno spagnolo si è dovuto arrendere in tre ad un ottimo Andrey Rublev.

Beh, è semplice da spiegare no? Quando affronti un grande giocatore come lui e non giochi bene, perdi. Semplice da analizzare“. Ha esordito così in conferenza stampa Rafael Nadal.

Per qualche ragione ho avuto problemi al servizio, non capisco come mai; in allenamento non ho avuto problemi di alcun tipo. Ma oggi è stata una giornata disastrosa al servizio, ed è un colpo che ha un impatto sul resto del gioco.

E quando servi senza fiducia, sei concentrato semplicemente sul tentativo di servire in campo, non pensi a come vuoi giocare la palla. Quindi hai problemi a preparare il punto nel modo giusto” – ha aggiunto il 20 volte campione Slam, il cui inciampo ha destato clamore.

Con il Roland Garros ancora lontano, Rafa ha tutto il tempo per recuperare la forma: “Perdere qui è sempre triste, ho mancato l’opportunità di iniziare la stagione su terra nel mondo giusto.

Ma è andata così, non è il momento di lamentarsi. Quando non sei in grado di fare le cose che dovresti fare in campo, non è mai il momento di lamentarsi.

L’unica cosa che posso fare è andare a Barcellona e continuare ad allenarmi, per cercare di sistemare le cose che non sono andate al meglio. Credo che anche il mio rovescio oggi non sia stato sufficiente, ho sbagliato molto e non sono riuscito a usarlo per aprirmi il campo. 

Sono piccole cose, anche difficili da spiegare, che fanno una grande differenza per il risultato finale“.


Nessun Commento per “NADAL: "HO GIOCATO TROPPO MALE PER POTER BATTERE RUBLEV"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.