NADAL: “IL CASO DJOKOVIC È ANDATO AVANTI FIN TROPPO”

Il 20 volte campione Slam ritiene che il caso Djokovic sia andato avanti fin troppo
sabato, 15 Gennaio 2022

Tennis. Mancano ormai un paio di giorni all’inizio degli Australian Open 2022.

La presenza o meno di Novak Djokovic è un argomento che continua a tenere banco. In attesa dell’udienza di domenica, Rafael Nadal ha espresso il suo punto di vista sull’argomento.

Gli Open d’Australia sono molto più importanti di qualunque giocatore. Se Djokovic alla fine giocherà, bene. Se non dovesse giocare saranno dei grandi Open d’Australia, con o senza di lui. Io la vedo così” – ha detto il 20 volte campione Slam.

Rafa è sceso poi nel dettaglio: “Penso che questa storia sia andata anche troppo avanti. Onestamente sono un po’ stufo perché credo che sarebbe importante parlare di tennis, del nostro sport.

Abbiamo attraversato e stiamo indubbiamente attraversando tempi difficili in tutto il mondo con questa pandemia.

Io penso che il tennis conti “zero” rispetto a quello che stiamo affrontando, il virus. Il tennis altro non è che uno sport che diverte e appassiona la gente. E per noi è il nostro lavoro. In termini assoluti però, nel mondo, non è una cosa importante.

“Detto questo, in questi ultimi due anni abbia attraversato tanti momenti difficili, perché tanti giocatori non sapevano come tirar avanti durante la pandemia, con il fatto che i montepremi sono stati pesantemente tagliati.

Noi abbiamo dovuto viaggiare con poche persone, senza poter avere con noi i nostri team, i nostri famigliari. E un sacco di gente in Europa come in America, dove si svolge la maggior parte dei tornei, sta vivendo grandi difficoltà.

Abbiamo dovuto stare chiusi nelle ‘bolle’. Tutto questo genere di difficoltà a un certo punto deve finire perché è molto difficile portare avanti un circuito nel quale i tornei perdono soldi e i giocatori vanno incontro anche a problemi mentali per l’insieme di tutte queste problematiche.

Se esiste una soluzione, e la soluzione è il vaccino, questa è. Dobbiamo essere vaccinati e la situazione deve poter migliorare per il benessere di ciascuno e la salute del nostro sport. Lo ripeto: siamo qui per parlare di tennis.”


Nessun Commento per “NADAL: "IL CASO DJOKOVIC È ANDATO AVANTI FIN TROPPO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.