NADAL: “LA SPAGNA NON HA GESTITO BENE L’EMERGENZA”

L’ex numero 1 del mondo ha rivolto qualche critica al governo spagnolo per la gestione dell’emergenza Coronavirus
giovedì, 7 Maggio 2020

Tennis. La Spagna è uno dei paesi che ha fatto registrare il più alto numero di morti a causa del Coronavirus. L’ex numero 1 del mondo Rafael Nadal non ha nascosto la sua delusione per le modalità con cui il governo ha gestito questa crisi globale.

“Nessuno se lo aspettava. Non eravamo pronti. Ma chi dovere doveva avere accesso a tante informazioni più di noi, perciò credo siano stati fatti degli errori. 

Se le misure preventive fossero state adottate prima, magari tutte le misure estreme adottate in seguito le avremmo evitate. 

Non è una critica, ma è comunque umano riconoscere i propri errori. Io sbaglio tutti i giorni.

E non pensavo che avrei vissuto qualcosa di simile. Faccio anch’io il mea culpa: ero anche pronto a giocare Indian Wells senza pensare a ciò che stava accadendo” – ha raccontato ai microfoni di ‘El Pais’.

“All’inizio è stato difficile adattarmi” ha aggiunto Nadal, “ma poi mi sono abituato a stare a casa e ho fatto doppie sessioni di allenamento, senza però uscire, per riprendere la routine. 

Ho anche smesso di seguire le notizie, è stato un passo avanti molto importante. Non credo in una nuova normalità, credo nella vecchia normalità.

Sappiamo adattarci bene, ma abbiamo anche l’abitudine a dimenticare: apprezziamo la salute solo quando stiamo male. Spero che questo serva di lezione”.


Nessun Commento per “NADAL: "LA SPAGNA NON HA GESTITO BENE L'EMERGENZA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.