NADAL: “NON SO QUANDO, MA TORNERÒ”

"Siamo nei tempi previsti ma non possiamo aspettarci meraviglie, ne' fissare scadenze". Rafael Nadal continua con l'altalenante stillicidio di stop and go sul suo rientro
martedì, 27 Novembre 2012

Tennis – Sitges (Spagna). La luce alla fine del tunnel è un po’ più vicina, quanto è ancora difficile dirlo. Fuori dall’eliminazione al secondo turno di Wimbledon, Rafael Nadal ha cominciato ad allenarsi da una settimana: “Siamo nei tempi previsti ma non possiamo aspettarci meraviglie, ne’ fissare scadenze – ha dichiarato da Sitges, nei pressi di Barcellona, a margine della campagna ‘I campioni bevono responsabilmente’.

“Sto lavorando per recuperare il prima possibile, ho dovuto saltare diversi tornei ma ho trascorso otto anni fantastici e non posso lamentarmi. Il mio obiettivo è ora tornare a stare bene e a giocare a tennis. Infelice? Sono stato felice in un altro modo“.

Messo ko dalla rottura parziale del tendine rotuleo del ginocchio sinistro, Rafa Nadal è spettatore ormai da diversi mesi ma non tornerà in campo “fino a quando non sarò sicuro di essere guarito e di poter tornare a giocare il tennis, che mi piace per molti anni. Cercherò di dare il massimo, se tornerò il numero uno ne sarò felice, ma lo sarò anche se dovessi essere il numero 2 o il numero 8 del mondo. L’importante è spingersi fino al limite, la soddisfazione non dipende dai risultati ma dal lavoro”.

Certo, Rafa Nadal avrebbe volentieri fatto a meno di questo lungo contrattempo: “Stavo giocando bene, ora vediamo cosa succederà. – continua il maiorchino – Dopo cinque mesi fermo non credo che le cose arrivino facilmente, non ci sono miracoli, devo continuare a lavorare, magari anche più di prima”. Rafael Nadal dovrebbe rientrare in occasione del torneo di esibizione di Abu Dhabi di fine anno.


Nessun Commento per “NADAL: "NON SO QUANDO, MA TORNERÒ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.