NADAL: “STAGIONE SUL ROSSO? SPERO DI ARRIVARE IN FONDO”

Domani comincia il suo cammino a Montecarlo, Rafa Nadal analizza il momento e incrocia le dita dopo i problemi al ginocchio destro.
lunedì, 15 Aprile 2019

TENNIS – Domani scatterà il suo torneo di Montecarlo, che lo vedrà entrare in tabellone al secondo turno contro un avversario non proprio comodissimo. Rafa Nadal comincia il suo percorso nel Principato dal match contro Roberto Bautista-Agut, un test importante sia per alimentare le sue ambizioni, sia soprattutto per analizzare il suo stato di forma dopo una prima parte di stagione non incoraggiante.

Nella conferenza stampa pre-match, il maiorchino espone il suo bilancio stagionale, guardando alla stagione sulla terra battuta che lo vede favorito a prescindere: “La stagione sul rosso sarà interessante, arriva un momento dell’anno in cui posso tentare il riscatto dopo una prima parte in cui ho avuto parecchie difficoltà. È il motivo per il quale non so dire in che condizioni sono, sto cercando di recuperare la condizione migliore e spero di arrivare fino alla fine della stagione sulla terra”.

La tabella di marcia di Montecarlo passa anche dalle condizioni del ginocchio destro, problema già riscontrato durante il periodo di Indian Wells: “Il ginocchio è ok – spiega Nadal – ho cominciato ad allenarmi un paio di settimane fa. Come al solito, sono arrivato a Montecarlo venerdì e sono partito subito con una sessione d’allenamento. In queste condizioni è importante un giorno di riposo in più, sono felice di giocare di mercoledì e non di martedì. Avrò subito un avversario molto competitivo e questo può solo farmi bene dal punto di vista del ritmo partita”.

Ogni appuntamento sulla terra rossa lo vede come il favorito per il successo finale, ma il tennista spagnolo conosce bene gli avversari da tenere d’occhio: “Thiem è partito molto bene quest’anno, credo che potrà dire la sua per larghi tratti, anche e soprattutto sulla terra rossa. Idem per Djokovic e Federer, anche se Roger dovrà capire come adattarsi alla superficie dopo il suo periodo di assenza da questi tornei. Sta venendo su anche una generazione che può metterci in discussione: Auger-Aliassime, Shapovalov, Tsitsipas e tanti altri a cui piace giocare sul rosso. Noi veterani staremo attenti”.


Nessun Commento per “NADAL: "STAGIONE SUL ROSSO? SPERO DI ARRIVARE IN FONDO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.