NADAL: “STANCO DI PRENDERE FARMACI”

Il tennista spagnolo ricorda la sua carriera costellata di antidolorifici: Nadal vuole dire basta
domenica, 16 Giugno 2019

Nadal ripercorre alcuni momenti duri della sua carriera, che purtroppo per lo spagnolo continuano ad esserci.

Non ne ho mai avuto abbastanza di giocare a tennis. Ma sono stanco, di provare dolore. Non è solo il dolore mentre gioco a tennis, intendo quello che sento fisicamente nella vita di tutti i giorni. Essere sempre doloranti è stancante e arriva un momento in cui bisogna fermarsi, per non oltrepassare il limite. Come negli ultimi 18 mesi. Sono successe molte cose, molte le conoscete, la maggior parte no. Non c’è stato praticamente alcun torneo in cui non mi sia successo qualcosa. A volte penso che sono stanco di andare avanti con anti-dolorifici, con soluzioni momentanee che a lungo andare ti fanno pensare che è meglio smettere. A Barcellona la partita con Mayer è stato il punto più basso. Poi qualcosa ha cominciato a cambiare. Ho perso con Thiem, ma ho giocato una buona partita. Siamo andati avanti, con la squadra, che mi ha aiutato molto”

Lo scorso anno uno dei momenti più difficili: “Ho giocato solo nove partite. La gente vuole che io giochi sempre, ma questo non lo posso fare da anni. Il mio calendario è selezionato e focalizzato con il tentativo di preservare il fisico il più possibile. E nonostante tutto i problemi li ho sempre. Le prospettive dopo il mio infortunio al piede nel 2005 erano pessime. I medici erano pessimisti. Poteva essere un colpo durissimo”.


Nessun Commento per “NADAL: "STANCO DI PRENDERE FARMACI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.