NADAL: “STO BENE, GIOCO E MI DIVERTO”

In semifinale a Barcellona, Nadal vuole dimenticare la delusione di Montecarlo e le difficoltà atletiche dopo l'infortunio di Indian Wells: segnali buoni.
venerdì, 26 Aprile 2019

TENNIS – La sconfitta in semifinale a Montecarlo contro Fabio Fognini l’aveva momentaneamente buttato giù, con tanto di analisi postpartita che l’ha portato a dire di aver giocato la peggior partita sulla terra battuta negli ultimi 14 anni. Una settimana più tardi, sul rosso di Barcellona, l’opinione di Rafa Nadal sembra drasticamente cambiata e sembra che lo stia riportando sulla retta via in vista del Roland Garros.

Dopo la vittoria ai quarti di finale del torneo catalano contro il tedesco Struff, il tennista maiorchino ha raggiunto la seconda semifinale nelle ultime due settimane, dando quantomeno continuità al risultato conseguito nel Principato di Monaco. Le sensazioni, però, sono diverse rispetto agli affanni di sette giorni fa: “Sto bene, gioco e mi diverto – ha detto Nadal nella conferenza post match – non sto accusando nessun problema e sento di fare progressi giorno dopo giorno”.

Non è esattamente un grandissimo traguardo, quello di Barcellona, visto che lo spagnolo ha vinto il torneo in undici occasioni. La differenza la fa il percorso atletico che Nadal sta affrontando nella prima parte di stagione, con una preparazione che ha sollevato qualche problema di troppo dopo le Finals a cui non ha partecipato: “Questo è il mio secondo torneo dopo l’infortunio di Indian Wells, è già un risultato importante quello di aver disputato due tornei consecutivi nell’arco di due settimane. A Montecarlo ho ripreso confidenza con il ritmo partita, Barcellona può essere una chiave non indifferente per tornare definitivamente in carreggiata”.

Adesso un ostacolo che può essere Dominic Thiem, più probabile, o Guido Pella, decisamente l’outsider da tenere d’occhio dopo un inizio di stagione particolarmente incoraggiante per l’argentino. Dall’altra parte del tabellone principale, Daniil Medvedev è un altro deluso di Montecarlo in cerca di riscatto: la semifinale contro un ritrovato Kei Nishikori si preannuncia ricca di spettacolo. Nadal attende il suo avversario, ma punta dichiaratamente al dodicesimo trionfo in terra catalana.


Nessun Commento per “NADAL: "STO BENE, GIOCO E MI DIVERTO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.