NEW HAVEN, VINCE LA KVITOVA

Successo annunciato per la ceca, super-favorita dopo l'eliminazione di Simona Halep. La finale è a senso unico, Magdalena Rybarikova si arrende in due set. Adesso l'attenzione si sposta su Flushing Meadows
domenica, 24 Agosto 2014

TENNIS – Guardando il cammino della vincitrice, era obiettivamente difficile pensare ad un epilogo diverso da quello di ieri sera. Il percorso lineare di Petra Kvitova si conclude con il netto successo nella finale di New Haven. Magdalena Rybarikova si arrende dopo due set (6-4, 6-2) ed un percorso comunque onorevole, durante il quale è riuscita anche ad eliminare la numero uno del seeding Simona Halep.

L’atto decisivo, però, racconta del solito strapotere della ceca quando dimostra di essere in condizione. Settanta minuti di partita sono sufficienti ad archiviare la manifestazione che precede Flushing Meadows, mettendo in bacheca il titolo del Connecticut. Nulla può la slovacca, che sfrutta l’unica opportunità di riequilibrare il primo set, ma nel momento decisivo dilapida quanto conquistato poco prima.

Il suggestivo confronto tra Repubblica Ceca e Slovacchia si apre con una fase di studio: la Kvitova tiene il servizio a zero in due delle prime tre occasioni, la Rybarikova lascia qualche scambio per strada nelle prime due battute ma le conserva entrambe. La terza, quella del sesto gioco, vede la campionessa di Wimbledon pigiare sull’acceleratore. Prime due palle break dell’incontro, la seconda è quella che manda Petra sul 4-2 e servizio. Primo scossone del match e già decisivo, conoscendo la tennista di Bilovec.

E invece no. La slovacca reagisce prima annullando due set point sul 2-5, poi trova addirittura la spinta necessaria a strappare il servizio avversario. Break recuperato e battuta che può valere il pareggio: qui, probabilmente, la Rybarikova abbandona ogni speranza e concede l’esaltazione alla Kvitova. Altri due set point per la ceca, che stavolta non lascia nulla al caso e archivia la pratica con il punteggio di 64.

Nel secondo set la slovacca paga il contraccolpo degli scambi precedenti. Nei primi cinque games si conserva l’equilibrio, ma è ancora il sesto quello in cui la 24enne escogita la fuga. Due opportunità per il 4-2 e servizio, la seconda è quella buona: la Rybarikova non riesce più a risollevarsi e si trascina mestamente verso il ko. La Kvitova non perde tempo e strappa anche la battuta successiva, trovando il successo al primo di due match point concessi dall’avversaria.

Finisce 6-4, 6-2 in un’ora e dieci minuti di gioco. Seconda affermazione in Connecticut per la campionessa di Wimbledon, dopo il trionfo del 2012 contro Maria Kirilenko e la sconfitta del 2013 proprio contro Simona Halep. Da domani si comincia a progettare l’assalto agli Us Open: l’auspicio della Kvitova, ovviamente, è quello di dar continuità sia al titolo di questa settimana, sia allo Slam conquistato sull’erba londinese.


Nessun Commento per “NEW HAVEN, VINCE LA KVITOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • NEW HAVEN: GIORGI OUT, KVITOVA IN FINALE Semifinali, l'azzurra si arrende in due set al cospetto della Rybarikova. La slovacca, carnefice della Halep, conquista il pass per l'ultimo atto, nel quale affronterà la favorita: Petra […]
  • NEW HAVEN, GIORGI IN SEMIFINALE L'azzurra si aggiudica la battaglia contro Garbine Muguruza e vola al penultimo atto del torneo americano: dall'altra parte ci sarà la Rybarikova. L'altro pass per la finale è un affare […]
  • US OPEN, KVITOVA RISPONDE PRESENTE Tabella del venerdì in corso di svolgimento agli US Open, la ceca batte Caroline Garcia e si prepara al giro di boa. Attesa per le altre big
  • US OPEN, GIORGI OUT CON LA RYBARIKOVA Al via gli US Open, la marchigiana è già fuori dai giochi per mano della tennista slovacca. Stasera Roberta Vinci affronta la Stephens
  • US OPEN: BENCIC OK, LA KVITOVA C’È In attesa di Keys e Muguruza, la Bencic e la Kvitova passano in due set. Continua anche la marcia della Cibulkova, Kerber adesso in campo

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.