NICK KYRGIOS, MEGLIO SOLO CHE MALE ACCOMPAGNATO

Nick Kyrgios in un'intervista ammette di non cercare a tutti i costi un coach
giovedì, 21 Dicembre 2017

Tennis. Nick Kyrgios, l’uomo senza coach. E’ così da un po’ di tempo oramai e sembra non patirlo. E’ lo stesso australiano ad ammetterlo in una lunga intervista, dove ha parlato dei suoi programmi futuri, sia a livello sportivo che personale.

Ho praticamente fatto tutto da solo negli ultimi tre anni e sono arrivato al mio best ranking: n°13 al mondo. Quando coinvolgi qualcuno, è difficile sapere se lo sta facendo solo per guadagnare un po’ di soldi o perché ha a cuore i tuoi interessi. Io non sto cercando qualcuno di gran nome, ma un allenatore di cui fidarmi e che voglia il meglio per me. Finora non ho incontrato nessuno che risponda a questi requisiti, non credo di essere ancora pronto per un allenatore a tempo pieno“.

Non ha mai pensato solamente al tennis e non lo ha mai celato: “Nella pausa avevo giocato molto a basket ma so che non è la cosa ottimale per il mio fisico. Soprattutto quando mi sto anche allenando per i tornei. Non vedo l’ora di divertirmi un po ‘e penso che la folla apprezzerà“.

Chissà se il 2018 possa finalmente essere l’anno della consacrazione di uno degli indubbi maggiori talenti del panorama tennistico.

 


Nessun Commento per “NICK KYRGIOS, MEGLIO SOLO CHE MALE ACCOMPAGNATO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.