NISHIKORI: US OPEN IN DUBBIO

US Open in forte dubbio per Kei Nishikori. Dopo il forfait di Li Na e le incertezze di Nadal, anche il giapponese rischia di non scendere in campo a New York.
mercoledì, 6 Agosto 2014

Tennis – Key Nishikori potrebbe saltare anche gli US Open. Dopo il forfait di Toronto, il numero 11 al mondo, rimane in stand by per quanto riguarda la sua partecipazione all’ultimo Slam stagionale.

L’intervento per la rimozione della grossa cisti al piede sinistro, che condizionava il suo rendimento in campo, è riuscito alla perfezione ma da Charlotte, dove il nipponico è stato operato, si sollevano alcuni dubbi riguardo il suo pronto recupero.

Secondo l’agenzia di stampa Kyodo News, il post-operatorio richiederebbe un tempo pari a tre settimane di stop per permettere la completa guarigione ed il recupero da parte dell’atleta. Un periodo che, se confermato, significherebbe di fatto un arrivederci al prossimo anno del 24enne di Matsue a Flushing Meafows.

 L’eventuale rinuncia allo Slam newyorkese sarebbe l’ultima tegola per un Nishikori protagonista di una stagione esaltante ma caratterizzata purtroppo dagli infortuni.

Prima si riconferma campione a Memphis, poi centra il primo successo sulla terra rossa aggiudicandosi l’Open di Barcellona. Il 9 maggio, raggiungendo la finale del Master 1000 di Madrid, diventa il primo giapponese nella storia del tennis ad entrare nella top 10. La gioia del traguardo viene però in parte smorzata dal “ko tecnico” subito contro Rafa Nadal durante il terzo set della stessa finale: la schiena non va e Kei è costretto al ritiro.  

Ora un nuovo infortunio che potrebbe condizionare la partecipazione del nipponico agli US Open. Unico lato positivo della storia, è che Nishikori lo scorso anno venne eliminato al primo turno a New York e quindi non  si porta in dote punti da difendere.

Chi invece a Flushing Meadows potrebbe lasciare un fortuna, è naturalmente Rafael Nadal. Il maiorchino, campione in carica dopo aver dominato l’edizione 2013 grazie ad una combattuta finale contro Novak Djokovic, rimane un’incognita dopo aver salutato Toronto e Cincinnati per via del problema al polso destro. Nei giorni scorsi le quotazioni di vederlo comunque in campo nello Slam americano sono salite vertiginosamente, soprattutto dopo le dichiarazioni ottimistiche rilasciate dallo zio-coach Toni Nadal. Bisognerà comunque aspettare la vigilia del torneo per sapere esattamente se e come Rafa parteciperà.

Non saranno sicuramente in tabellone l’ucraino Alexander Dolgopolov, che alcuni giorni fa aveva dichiarato attraverso Instagram il suo forfait ed il prossimo intervento chirurgico al ginocchio, ed ovviamente lo spagnolo Nicolas Almagro, ancora alle prese con la riabilitazione dopo l’operazione subita al piede sinistro per combattere una fastidiosa fascite plantare.

In campo femminile la defezione più importante riguarda la numero 2 al mondo Li Na. La tennista cinese , che lo scorso anno perse in finale contro Serena Williams, rammaricata ha annunciato da pochi giorni il suo lungo stop:

“Sono costretta a ritirarmi dagli imminenti tornei di Montreal e di Cincinnati, così come dagli US Open”, ha spiegato ai media la 32enne di Wuhan, aggiungendo  “Da marzo ho problemi al ginocchio e non sono in grado di giocare ai massimi livelli. I miei medici mi hanno consigliato uno stop per consentire al ginocchio di guarire. Ora punto a rientrare in autunno nei tornei di Wuhan e Pechino”.

 

 


Nessun Commento per “NISHIKORI: US OPEN IN DUBBIO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • NUMERI E RECORD DEL 2014 NEI CIRCUITI ATP E WTA Tante le curiosità di questo 2014. Ripercorriamo alcuni dei numeri di questa stagione del grande tennis internazionale.
  • MIAMI. NADAL PASSEGGIA SU ISTOMIN, BENE FOGNINI Tennis. Vittoria senza problemi per Rafael Nadal contro Denis Istomin, 6-1 6-0 il punteggio in neanche un'ora di gioco. Partita più sofferta ma splendidamente vinta quella da Fabio Fognini […]
  • ATP, trionfano Dolgopolov e Harrison Nell’ATP 250 di Buenos Aires, cade a sorpresa Kei Nishikori, negli USA trionfa il beniamino di casa Harrison dopo aver battuto il georgiano Basilashvili
  • ATP BRISBANE, MURRAY VINCE MA NON CONVINCE Andy Murray stacca il pass per le semi-finali del Brisbane International, ma senza strafare (6-4 7-6(3) il risultato finale). La notte australiana regala un lasciapassare anche a […]
  • NADAL NON FATICA TROPPO Tre set a zero per il numero uno del mondo opposto a Gabashvili nel primo turno dello US Open. Nalbandian, Djokovic e Fish si salvano sul filo del rasoio in una giornata di grandi battaglie
  • FERRER ALL’ULTIMO RESPIRO Lo spagnolo ha superato Andy Roddick al tie-break del terzo set, vendicando la sconfitta di New York e raggiungendo la semifinale al '1000' di Shanghai. Avanza anche Nishikori, a segno su Dolgopolov

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.