NOTTINGHAM, BOLELLI AVANTI DI FORZA

Mannarino mette la testa avanti, ma l'azzurro torna alla carica e vince al terzo. Adesso c'è Baghdatis, giustiziere di Ferrer, che nel pomeriggio batte Zverev e prolunga la sua corsa da outsider
mercoledì, 24 Giugno 2015

TENNIS – Nonostante un’eliminazione nella giornata di ieri, i colori azzurri continuano a splendere sull’erba di Nottingham. La truppa azzurra si aggrappa alla determinazione di Simone Bolelli, che nella giornata di oggi ottiene il pass per il terzo turno dopo un match difficile, che avrebbe potuto prendere una piega decisamente negativa.

Il bolognese deve superare l’ostacolo Mannarino. Il francese è un avversario alla portata, ma il primo set dimostra che non sarà un pomeriggio facile: avvio brillante per Bolelli, che ottiene il break al quarto gioco e vola sul 3-1 e servizio, poi arriva un inatteso black-out. Tre turni di battuta persi e il transalpino spicca il volo verso la vittoria nel set, che arriva con un parziale di cinque a zero. Il secondo set è il momento del riscatto e Simone realizza che è il momento di tornare alla carica: dopo un altro inizio difficoltoso, pur tenendo il servizio, arriva all’agognato break che lo lancia sul 4-3 e servizio. Stavolta non c’è passaggio a vuoto che tenga e la partita va in archivio con il punteggio di 6-4. Il terzo set segue lo stesso spartito del secondo, ma l’allungo arriva al quinto e l’azzurro protegge il piccolo vantaggio dall’assalto di Mannarino. Servono poco più di due ore per certificare la qualificazione di Bolelli al turno successivo, dove troverà un rivale tutt’altro che morbido.

Al terzo turno, infatti, c’è Marcos Baghdatis. Dopo aver estromesso Ferrer dalla corsa al titolo, il cipriota elimina anche il tedesco Zverev con un doppio 6-3 e continua la sua avventura a Nottingham. Con lo stesso punteggio arriva il successo di Dolgopolov su Thiem. In due set anche Istomin su Stakhovsky e Simon su Sousa, con il francese che si conferma principale favorito al titolo dall’alto del numero 2 nel tabellone. Chiudono il programma due vittorie con doppio tie-break: 76 76 per Mayer contro Vesely, ma anche per Querrey su Cuevas. Ultimo incontro della tabella di marcia è quello tra Feliciano Lopez e Lu, giustiziere di Seppi nella giornata di ieri.

Domani si torna in campo a partire dall’ora di pranzo. Bolelli-Baghdatis apre il giovedì con il lunch-match, poi un lungo pomeriggio di emozioni sull’erba britannica prima di entrare nel weekend pre-Wimbledon.


Nessun Commento per “NOTTINGHAM, BOLELLI AVANTI DI FORZA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.