NOVAK DJOKOVIC SPIEGA COME FUNZIONA LA SUA MENTE

Il numero 1 del mondo ha illustrato nel dettaglio il funzionamento della sua mente
venerdì, 10 Dicembre 2021

Tennis. Novak Djokovic si è reso autore di una stagione eccellente, in cui ha sfiorato il ‘Calendar Grand Slam’.

Nel corso di una lunga intervista a ‘Tennis Majors’, il numero 1 del mondo ha illustrato nel dettaglio il funzionamento della sua mente.

Per rimanere in cima alla classifica in uno sport individuale tanto esigente devi sapere che tutto quello che fai ha un peso“, ha spiegato il veterano di Belgrado.

Incide quanto ti alleni, come ti alleni, le persone che ti circondano, come mangi, come dormi, ecc.

Tutto contribuisce al prodotto finale, cioè il risultato sul campo. Ne sono perfettamente consapevole ora, e questa consapevolezza è arrivata col tempo.

Mi sforzo di essere mentalmente aperto, di aggiungere sempre nuovi ingredienti alla mia vita – che sia nell’allenamento, nella dieta, nell’approccio mentale o in altro, qualsiasi cosa mi permetta di ottenere un vantaggio e di migliorare il mio gioco, l’atteggiamento o le emozioni sul campo.

Certo, ho una mia formula, ma quella formula può essere cambiata, perché io stesso cambio come uomo, proprio come chiunque altro. Dobbiamo adattarci a questi cambiamenti” – ha aggiunto.

Goran Ivanisevic è stato importantissimo per Nole negli ultimi anni. “Ci sono tante cose che fa alla perfezione e che non possono essere migliorate”, raccontava Ivanisevic al Tennis Majors ad inizio anno.

Ed è qui che si creano delle divergenze di pensiero, tra il nostro, come coach, e il suo, come atleta.

Capita che ci evidenzi qualcosa che vorrebbe migliorare e fare in maniera diversa, ma Marian [Vajda] e io non ci troviamo d’accordo con lui.

Poi ci mettiamo a parlare dell’esecuzione del dritto, del rovescio, del servizio…Insomma, a volte ritiene di poter migliorare persino la sua risposta al servizio, che è la migliore di tutti i tempi.

Con Novak ho imparato tanto e mi sono migliorato come coach. Però vi confermo che gli animi a volte si scaldano e si creano situazioni intense, soprattutto durante le partite. Ma complessivamente lavoriamo molto bene assieme”.


Nessun Commento per “NOVAK DJOKOVIC SPIEGA COME FUNZIONA LA SUA MENTE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.