OSAKA: “POTREI STARE MEGLIO, SARÀ DURA CON GIORGI”

L’ex numero 1 del mondo ha ammesso che potrebbe stare meglio, ma ha già lanciato la sfida a Camila Giorgi
martedì, 1 Settembre 2020

Tennis. Dopo il forfait prima della finale del Cincinnati Masters a causa di uno stiramento, c’era grande curiosità per vedere le condizioni di Naomi Osaka agli US Open.

L’ex numero 1 del mondo ha sudato più del previsto all’esordio, ma alla fine è riuscita a portare a casa la vittoria in tre set contro Misaki Doi.

Molti mi hanno chiesto se aver parlato di altro in questi giorni possa aver moltiplicato il mio stressma non è così. Fisicamente potrei stare meglio, ma conta poco avendo vinto il match.

Domenica mi sono allenata, senza però forzare i movimenti. Oggi mi sentivo relativamente bene, poi nel corso della partita qualche problema l’ho avuto, fisiologico considerando quelli che sono stati i tempi di recupero. Ma ho gestito la situazione, siamo in uno Slam“ – ha dichiarato la tennista giapponese.

Ho maggior piacere a giocare contro le grandi battitrici – è l’analisi di Osaka – è più stimolante rispetto a quando hai di fronte avversarie che ti costringono a finire tutti i punti da sola.

Lei ha un gioco molto rapido, penso che possa essere una sfida divertente

Peccato non poterla giocare davanti al pubblico, ma penso che qui gli organizzatori abbiano fatto un buon lavoro per rendere meno pesanti gli stadi vuoti, tra gli effetti sonori, i monitor e le coperture di alcuni spazi sulle tribune“. 

Osaka se la vedrà al secondo turno contro la nostra Camila Giorgi, che ha faticato anche lei al primo turno. La numero 1 d’Italia scenderà in campo consapevole di avere una ghiotta chance contro una Osaka ancora lontana dal top della forma.


Nessun Commento per “OSAKA: "POTREI STARE MEGLIO, SARÀ DURA CON GIORGI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.