OUAHAB INATTESO EROE A CASABLANCA

Il tennista marocchino, numero 313 delle classifica mondiali, sta facendo sfracelli nel torneo di casa. Dopo Robin Haase, sotto i suoi colpi è caduto anche il campione in carica Garcia Lopez.

Casablanca (Marocco). Nemo est profeta in patria, tranne Lamine Ouahab. Il tennista maiorchino, numero 313 delle classifiche mondiali, sta stregando i suoi connazionale al Gran Prix Hassan II di Casablanca. Entrato in tabellone grazie ad una wild card, dopo aver superato al primo turno il numero 51 del mondo Robin Haase, il 30enne nato in Algeria ha battuto nettamente anche il campione in carica del torneo Guillermo Garcia Lopez, che si è arreso con un periodico 6-3 in circa 90 minuti di gioco. Ouahab sta cercando di ripercorrere le orme degli unici due suoi connazionali, che sono stati capaci di vincere il torneo di casa: l’ex numero 22 Hicham Arazi, che trionfò nel 1997 ed il più grande giocatore marocchino di sempre Younes El Aynaoui, che conquistò il trofeo nel 2002. Ovviamente, Ouahab è un giocatore molto meno dotato dei suoi due predecessori, tuttavia la sua è una favola molto bella, anche se non completamente inattesa, visto che nelle ultime due settimane il numero 313 del mondo aveva già mostrato di essere in forma vincendo due futures, sempre in Marocco. Al prossimo turno affronterà lo spagnolo Daniel Gimeno Traver, che oggi ha approfittato del ritiro del settimo favorito del torneo Mikhail Kukushikin, quando il punteggio lo vedeva in vantaggio per 6-1 4-1.

Nell’altro quarto di finale delineato nella giornata di oggi, si affronteranno Jiri Vesely ed il neo britannico Aljaz Bedene. La testa di serie numero 3 ha dovuto salvare un set point nel primo parziale, imponendosi poi 7-6(7) 6-3 sull’ex top ten Mikhail Youznhy, sempre più in difficoltà in questo 2015. Bedene invece, ha avuto facilmente la meglio sul qualificato Arthur De Greef con il punteggio di 6-3 6-2 in un’ora e 10 minuti.

Solo un match si è concluso invece nell’altro torneo in programma questa settimana, il Fayez Sarofim & Co. U.S. Men’s Clay Court Championship di Houston. Jack Sock ha strappato il pass per i quarti di finale, superando con un duplice 6-4 un osso duro come lo spagnolo Roberto Bautista Agut. Nello schedule del torneo del Texas, ci sono oggi altri tre incontri, tra i quali spicca il secondo impegno di Janko Tipsarevic dopo il rientro contro il colombiano Santiago Giraldo. Saranno di scena anche il quarto favorito del seeding John Isner, opposto a Teimuraz Gabashvili e la sesta testa di serie Fernando Verdasco, che invece testerà il talento coreano Chung.

Nella foto, Lamine Ouahab in azione a Casablanca (www.algerie-focus.com)


Nessun Commento per “OUAHAB INATTESO EROE A CASABLANCA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.