PAGANINI: “FEDERER È PAZIENTE, ALTRIMENTI SI SAREBBE GIÀ RITIRATO”

Se non avesse avuto pazienza, Federer si sarebbe ritirato già da tanto tempo. Queste le parole del suo trainer Paganini
domenica, 28 Febbraio 2021

Tennis. Il ritorno in campo di Roger Federer è ormai sempre più imminente. L’ex numero 1 del mondo sarà al via dell’ATP 250 di Doha nella seconda settimana di marzo, ponendo fine ad un’assenza lunga oltre un anno.

In un’intervista al Tages Anzeiger, il suo storico preparatore atletico Pierre Paganini ha fatto il punto sulle condizioni dello svizzero.

“È folle pensare quanto è stato lungo il percorso. In termini di forza è tornato al livello pre-infortunio. Il tennis però non è uno sport di forza, ma di resistenza ai continui stimoli di reattività.

Stiamo lavorando molto sulla velocità: sarà un punto importante. Ora si sta allenando normalmente. Se lo vedessi diresti che non è infortunato e sta bene.

Ma non bisogna dimenticare che solo quando tutte le tappe del recupero sono complete si riacquista anche la reattività.

Questo nel tennis è molto importante e ci stiamo lavorando da tanto tempo. Solo allora puoi vedere se il puzzle è completo, in tutte le sue componenti: ora è lì che ci troviamo” – ha spiegato.

In molti si chiedono se il 2021 sarà l’ultimo anno per Roger: “Quando deciderà di fermarsi, si fermerà. Certo, c’è un limite. Si sta allenando molto duramente in questo momento perché vuoi sapere dov’è questo limite. È Roger Federer che lo decide, non io. Stiamo parlando di una persona incredibile.

Ciò che viene spesso sottovalutata è la sua pazienza. Senza questa pazienza, il suo ritiro sarebbe arrivato molto tempo fa.

Quando ha deciso di operarsi ha scelto un percorso che avrebbe richiesto diversi mesi puntando a tornare, non a dire addio. I suoi piani per il 2022? Ottima domanda… Posso dire che abbiamo sempre un piano A e un piano B.

Ma abbiamo ancora pochissime risposte ad alcune domande emerse durante gli allenamenti.

Abbiamo bisogno di maggiori informazioni prima di sapere in quale direzione sta andando il programma e solo provando in campo avremo queste risposte. È presto per pensare a lungo termine”.


Nessun Commento per “PAGANINI: "FEDERER È PAZIENTE, ALTRIMENTI SI SAREBBE GIÀ RITIRATO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.