PAIRE MINACCIATO DI MORTE AGLI AUSTRALIAN OPEN

Il tennista francese rivela retroscena clamorosi in seguito alla sconfitta con Thiem
mercoledì, 6 Febbraio 2019

Tennis. Uno dei personaggi più amati e irriverenti di tutto il circuito. Considerato uno fra i giocatori di maggior talento di tutto l’Atp e fra i fan ritenuto fra i tennisti più divertenti dell’ultima era: Benoit Paire, francese da Avignone, è uno che non le manda a dire.

Che si tratti di dentro o fuori dal campo, riesce a far discutere, questa volta ha detto la sua riguardo due tristi fenomeni che imperversano nel mondo del tennis: il doping e le scommesse.

Non è perdonabile! Giustificare una cosa del genere non è ammissibile. Per me la gente che imbroglia nello sport, come nel caso del doping, va sanzionata. Il fatto che non ci siano abbastanza soldi non è una giustificazione, ci sono altri modi per vincere le partite e alzare i tuoi guadagni. Devi lottare per sfondare ad alti livelli e se non lo fai, meglio dedicarsi ad altro. Potrei essere sospettato quasi in ogni partita! Ci sono dei punti che non gioco, incontri che non voglio giocare! Ma non sono mai stato avvicinato da nessuno.”.

Il transalpino poi rivela un clamoroso retroscena non noto fino a ieri, riguardo minacce di morte nei suoi confronti dopo la sconfitta a Melbourne: ” Agli Australian Open ho perso contro Dominic Thiem, metà delle persone si è congratulata con me per la prestazione e l’altra metà mi ha accusato per aver perso una scommessa dicendomi che volevano uccidermi! Mi dispiace se hanno perso 10 euro, non è un mio problema. Professionisti come Novak DjokovicRoger Federer e Rafael Nadal stanno lottando per far guadagnare più denaro ai giocatori di categoria inferiore.”


Nessun Commento per “PAIRE MINACCIATO DI MORTE AGLI AUSTRALIAN OPEN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.