PAIRE SHOCK: “HO GIOCATO NONOSTANTE FOSSI POSITIVO AL VIRUS”

Il tennista francese è sceso in campo nel torneo di Amburgo nonostante fosse ancora positivo al Coronavirus
giovedì, 24 Settembre 2020

Tennis. Nelle ultime settimane, i comportamenti di Benoit Paire hanno attirato svariate critiche. Dopo essersi ritirato all’esordio nel torneo di Amburgo, il tennista francese ha rivelato di aver giocato nonostante fosse risultato nuovamente positivo al test per il coronavirus (aveva già contratto il virus a New York).

Sono stato dieci giorni in camera agli US Open e ora di nuovo. Sono stanco. Allenarsi un’ora e poi tornare in stanza: è impossibile farlo per molto tempo. In quel momento ero stanco e ho deciso di ritirarmi” – ha spiegato Paire.

Sono risultato positivo sin dal mio arrivo. L’unico test negativo è quello di ieri, ma i due precedenti erano positivi. La regola però qui sembra essere diversa. L’ATP dovrebbe spiegare qual è la regola.

In questo momento a Parigi vedo giocatori negativi che non possono giocare perché il loro coach è positivo, mentre qui in Germania se risulti positivo puoi giocare.

Ringrazio ancora il torneo e il dottore per avermi permesso di giocare, ma ci sono regole che non riesco a comprendere molto” – ha aggiunto.

La sua partecipazione al Roland Garros è a serio rischio: “Non sappiamo se il test positivo negli USA fosse un falso positivo. Sappiamo solo che ero negativo dopo lo US Open, negativo in Francia, negativo a Roma e poi di nuovo positivo qui a Amburgo.

Questo è tutto quello che so. È dura accettare di dover stare ancora una volta dieci giorni in camera d’albergo.

Non è facile per me. Quando ho parlato con il dottore in Francia mi ha detto che avrò il 50% di possibilità di risultare nuovamente positivo a Parigi, perché potrebbe persistere qualche strascico del virus.

Che posso dirvi: ogni notte vado a dormire e mi dicono magari sarai positivo, magari negativo, magari giocherai, magari no. Per me la vita non è piacevole al momento. L’unica cosa che voglio è finire la stagione e tornare a casa”.


Nessun Commento per “PAIRE SHOCK: "HO GIOCATO NONOSTANTE FOSSI POSITIVO AL VIRUS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.