PARIGI BERCY: BERRETTINI CEDE A TSONGA

Il tennista azzurro è stato battuto 6-4 6-3 e ora fa da spettatore ai risultati di Monfils, Wawrinka e De Minaur nella volata finale verso le Atp Finals

TENNIS – E’ stato un match comunque equilibrato, deciso in pratica da un solo break per ogni set, ma purtroppo per Matteo Berrettini il Jo-Wilfried Tsonga visto questa sera a Parigi Bercy si è dimostrato superiore. Il transalpino infatti è stato più incisivo nei momenti più importanti dell’incontro e alla fine ha portato a casa il successo 6-4 6-3 tra l’entusiasmo dei propri tifosi presenti sugli spalti del Palais Omnisports.

Peccato dunque per Berrettini, che sperava ovviamente di fare più strada nell’ultimo Masters 1000 della stagione, ma ha trovato dall’altra parte della rete un giocatore molto motivato e in buone condizioni, che alla lunga ha meritato di vincere. Adesso quindi per l’azzurro inizia la lunga attesa che porta al verdetto delle Atp Finals, visto che uscendo da Parigi Bercy con 2.670 punti può essere insidiato da Gael Monfils, Stan Wawrinka e Alex De Minaur. Il francese deve arrivare in semifinale per sopravanzare Berrettini e sfilargli di mano l’ottavo posto che in questo momento lo qualifica per Londra, mentre lo svizzero (quindicesimo nella Race a quota 1.910 punti) ha bisogno di una impresa ancora più grande perché deve addirittura vincere il torneo e domani se la vedrà agli ottavi di finale con Rafa Nadal. Quanto a De Minaur infine, anche lui deve vincere il torneo per poter sorpassare il ventitreenne romano.

Da stasera comunque, viste le sconfitte dello stesso Berrettini, di Goffin e di Bautista Agut, Alexander Zverev è sicuro di avere un posto alla O2 Arena, rimane da vedere quindi quali saranno i risultati dei prossimi giorni all’interno del tabellone francese. Di certo quella di Matteo Berrettini rimane a prescindere da tutto una stagione a dir poco eccezionale, e anche se stasera gli è mancata probabilmente un po’ di freschezza, lui sa di essere in piena corsa per la Atp Finals e tocca agli altri provare a fare gli straordinari per negargli questa eventuale qualificazione, che rappresenterebbe veramente la ciliegina sulla torta di un 2019 comunque da incorniciare.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “PARIGI BERCY: BERRETTINI CEDE A TSONGA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.