PARIGI-BERCY, FABIO FOGNINI VOLA AGLI OTTAVI

Il tennista azzurro approfitta del ritiro di Fucsovics e per un posto nei quarti trova Federer, a sua volta qualificato senza giocare dopo il forfait di Raonic. Si ritira poi anche Rafa Nadal e da lunedì Djokovic tornerà numero uno del mondo

TENNIS – Non è dovuto nemmeno scendere in campo Fabio Fognini per conquistare la qualificazione agli ottavi di finale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. Il tennista azzurro infatti ha approfittato del ritiro di Marton Fucsovics, che dopo aver superato ieri Benoit Paire nel suo match di primo turno ha alzato bandiera bianca a causa di un infortunio.

Fognini quindi esordirà domani nel torno parigino niente meno che contro Roger Federer, anche lui qualificato agli ottavi di finale senza aver sprecato nemmeno una goccia di sudore visto il forfait di Milos Raonic. Il canadese ieri aveva battuto Jo-Wilfried Tsonga al termine di una sfida molto dura ed equilibrata, ma oggi è stato costretto ad abbandonare il torneo a causa di un problema al gomito destro ed ecco che per lo svizzero si sono spalancate le porte del passaggio del turno. Sarà certamente l’ottavo di finale clou quello tra Federer e Fognini, ma non è finita qui quanto a rinunce importanti dell’ultima ora. Anche Rafa Nadal infatti si è cancellato dal tabellone parigino (avrebbe dovuto giocare oggi contro Fernando Verdasco il suo incontro di secondo turno ma si è fermato a causa di problemi fisici) e a beneficiare di questo forfait è soprattutto Novak Djokovic, che da lunedì tornerà di nuovo in vetta al Ranking Atp.

E’ stata quindi una giornata ricca di colpi di scena quella di oggi nella capitale francese, ma nonostante i prestigiosi forfait che avranno deluso sicuramente i possessori dei biglietti delle sessioni odierne, lo spettacolo rimane assicurato a partire proprio, come detto, dalla sfida tra Fognini e Federer. Lo svizzero è reduce dal successo al torneo di casa di Basilea ma ha quasi sempre faticato per riuscire a portare a casa la vittoria, e il ligure ha dalla sua il fatto di avere ben poco da perdere al culmine di una stagione che lo ha visto grande protagonista. L’auspicio dunque è quello di vederlo al meglio delle sue possibilità nella speranza di poter compiere una vera e propria impresa da consegnare alla storia.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “PARIGI-BERCY, FABIO FOGNINI VOLA AGLI OTTAVI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.