PARIGI, SERENA E VENUS OK A FATICA

Le Williams superano il turno, ma non mancano le difficoltà: Serena e Venus battono le padrone di casa Mladenovic e Cornet. Avanti anche la Bacsinszky
sabato, 28 Maggio 2016

TENNIS – Serve uno sforzo maggiore del previsto, ma in certe situazioni è il risultato a contare più della prestazione. La terra rossa del Roland Garros decide che non è ancora il momento di estromettere le sorelle Williams dal tabellone femminile: Serena e Venus colgono due successi preziosi nella giornata di sabato, superando due ostacoli particolarmente pericolosi perchè sostenuti dal pubblico di casa. La risposta delle concorrenti, però, non è mancata nemmeno oggi.

La pratica meno complicata è quella che riguarda la numero uno del mondo, che si impone in due set su una Kiki Mladenovic mai doma. Serena accede alla fase successiva vincendo 6-4 il primo set, ma soprattutto chiudendo la contesa dopo il tiratissimo tie-break del secondo: finisce 12-10, con la tennista transalpina che annulla quattro match point e spreca un set point prima di cedere il passo alla più esperta avversaria. Per Venus, invece, c’è bisogno addirittura del terzo set contro Alize Cornet. L’altra tennista francese sconfitta dalle Williams va sotto dopo il tie-break del primo parziale, vinto dalla sorella maggiore con il punteggio di 7-5, poi le rifila un 6-1 che porta l’incontro al set decisivo. Qui, però, non arriva nemmeno un game ed il 6-0 dell’americana stronca le ambizioni della padrona di casa.

Altra tennista bleu a lasciare campo alle rivali più accreditate è Pauline Parmentier. Nulla da fare contro una solida Timea Bacsinszky, che accede al turno successivo con il 6-4 6-2 che apre il sabato di Parigi. Attese tradite, invece, da Ana Ivanovic, che esce di scena nel quarto match della mattinata: Elina Svitolina sorprende la giocatrice di Belgrado, eliminata con un doppio 6-4. Carla Suarez-Navarro riporta in auge le teste di serie, grazie al successo su Dominika Cibulkova: match duro come anticipato dal pronostico della vigilia, con la spagnola che passa il turno con il risultato di 6-4 3-6 6-1. La slovacca dà il massimo ma, come da un po’ di tempo a questa parte, non è ancora sufficiente per tornare ai livelli più alti della sua carriera.

Chiude il programma odierno il doppio confronto tra Kiki Bertens e Daria Kasatkina, ma soprattutto quello tra Monica Puig e Madison Keys. Entrambe le sfide sono in corso di svolgimento, aspettando l’esito conclusivo della tabella di marcia odierna. Dalle due sfide uscirà l’ultimo ottavo di finale che completerà la griglia delle ultime sedici tenniste in gara. Domani è già tempo di cominciare con gli otto match: in campo tutte le big, da Serena alla Radwanska, passando per la Halep a caccia del primo Slam e la veterana Kuznetsova.


Nessun Commento per “PARIGI, SERENA E VENUS OK A FATICA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.