PATRICK MOURATOGLU: “SERENA HA RIPRESO GLI ALLENAMENTI”

Il coach della numero 1 Wta, a Parigi in occasione di un lancio pubblicitario, parla delle condizioni della sua assistita e dei suoi problemi al ginocchio: “Ha lo stesso problema che aveva Rafa Nadal”. E poi mette fine alle voci sulla gravidanza dell’americana.

Tennis – Serena Williams non gioca una partita dalla semifinale persa contro Roberta Vinci agli Us Open. Sono passati quasi due mesi da allora, sono passati due mesi da quella sconfitta che ha praticamente chiuso in anticipo la stagione della numero 1 del mondo, la quale di lì ha poco ha annunciato anche il forfait per le Wta Finals di Singapore.

Sulle condizioni fisiche e soprattutto mentali della vincitrice di 21 tornei del Grande Slam si è scritto molto, in particolare nel mese di settembre. Successivamente di lei si sono quasi perse le tracce, ma la tennista americana è presto tornata a riempire le pagine di giornali e siti web quando, la scorsa settimana si è parlato di una sua presunta gravidanza.

A mettere fine alle voci che volevano Serena Williams ai box per un periodo di tempo non meglio precisato ci pensa ora Patrick Mouratoglu, a Parigi per presentare una nuova partnership con una azienda produttrice di occhiali. Il coach della numero 1 del mondo risponde in maniera ironica alle voci sulla gravidanza della sua assistita: “Se Serena è incinta? Non le ho chiesto, ma ho una buona ragione per pensare che me lo avrebbe detto. La verità è che Serena ha preso una brutta mentale botta agli Us Open. È stata completamente depressa per 15 giorni”.

E infatti Mouratoglu ammette di non averla sentita nel periodo immediatamente successivo alla sconfitta contro Roberta Vinci: “Non è una che vuole parlare né vedere nessuno quando è depressa. Ma questa è una cosa positiva perché io sono un uomo di tennis e quando si vuole uscire da problemi come la depressione bisogna parlare con persone che non fanno parte del mondo del tennis”.

Nella fase successiva, invece, Serena ha deciso di prendersi cura del proprio fisico. Mouratoglu sostiene che la sconfitta a Flushing Meadows sia stata causata dall’azione combinata dello stress e dei problemi al ginocchio che hanno afflitto la vincitrice di tre Slam su quattro nel 2015 e che le hanno impedito di esprimersi al meglio durante tutto il torneo. Dunque il riposo è stato necessario per non stressare troppo le articolazioni: “Ha gli stessi problemi di Rafa Nadal. Dopo tanti anni di gioco, la cartilagine del ginocchio è quasi sparita. Le ossa urtano tra di loro e sono danneggiate. Quindi se continua a giocare troppo a lungo e troppo spesso finirà per subire una frattura da stress”. Un errore già commesso dall’attuale numero 6 del mondo Rafael Nadal: “Rafa – prosegue il coach francese – ha commesso l’errore di continuare a giocare ignorando il dolore e questo gli è costato quasi un anno di stop. Per Serena fermarsi così a lungo sarebbe impensabile perché a 34 anni comprometterebbe la sua carriera”.

Ma il 2016, in verità, è già cominciato per la numero 1 del tennis mondiale. Serenona ha ripreso ad allenarsi la scorsa settimana dopo aver recuperato le energie spese in una stagione molto logorante: “Dovrebbe tornare al 100% per la IPTL del prossimo mese – asserisce Patrick Mouratoglu – e poi sarà pronta per l’inizio del 2016. Alla sua età deve gestirsi nella maniera migliore se vuole raggiungere nuovi obiettivi”.

Sono parole franche quelle di coach Mouratoglu, parole che dovrebbero mettere fine anche alla telenovela che vorrebbe Serena Williams incinta di almeno 12 settimane. Negli ultimi giorni questa voce è rimbalzata da un giornale all’altro e da un sito web all’altro. Un amico intimo della Willams avrebbe confessato che Serena è in dolce attesa dal rapper Drake. Quest’ultimo, secondo quando raccontato da un membro della sua etichetta discografica e ripreso da ilfattoquotidiano.it, avrebbe dedicato la sua ultima hit, Hotline Bling, al nascituro, manifestando l’intenzione di mettere una foto dell’ecografia sulla copertina del suo ultimo album. Anche il padre di Serena, recentemente, ha dichiarato: “Sta nascondendo qualcosa che potrebbe influenzare il suo gioco”.

Ma, qualora non bastassero le parole di coach Mouratoglu, è il caso di prendere in considerazione quanto postato su Instagram da Serenona nel giorno del ventesimo anniversario del suo primo match in Wta, il 29 ottobre: “Vent’anni fa giocai la mia prima partita di tennis professionistico. Avevo 14 anni e tanta paura. Non ero preparata per quel palcoscenico. Ma determinata com’ero, proseguii. Le farfalle mi consumavano lo stomaco, impedendomi di mangiare o di preparare il match. In meno di un’ora ho lasciato il campo devastata dalla sconfitta: persi 6-1 6-1 da Annie Miller. Mi schiacciò. Tuttavia, sapevo che sarei tornata in campo, spinta dall’insaziabile desiderio che mi animava. Allora non potevo prevedere che avrei vinto 21 titoli del Grande Slam e di essere ancora la n°1 al mondo anche 20 anni più tardi, ma sapevo che non avrei mai mollato”. L’ultima parte del post, infine, sembra quanto di più simile a una smentita e potrebbe spazzar via ogni dubbio sulla voglia di Serena di tornare in campo: “E non l’ho fatto. (E per inciso, non lo farò nemmeno ora) Ora vi svelo un segreto: non smettete mai di combattere per i vostri sogni. Magari non capiterà quando vorrete voi, ma un giorno il vostro cavaliere in armatura brillante (il vostro sogno) si materializzerà se continuerete a lottare. Vi lascio con questo: siate positivi, gentili. E soprattutto siate umili”.

Foto: Patrick Mouratoglu e Serena Williams durante una sessione di allenamento (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “PATRICK MOURATOGLU: “SERENA HA RIPRESO GLI ALLENAMENTI””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.