PAVLYUCHENKOVA, ECCO LA MERITATA CONSACRAZIONE

Dopo parecchie battute d’arresto, la giocatrice russa sta vivendo il momento della consacrazione a Parigi
venerdì, 11 Giugno 2021

Tennis. Dopo numerose battute d’arresto, è giunto finalmente il momento della gloria per Anastasia Pavlyuchenkova.

Contro ogni aspettativa della vigilia, la tennista russa ha infatti raggiunto la finale del Roland Garros 2021. Ad attenderla sabato ci sarà un’altra rivelazione, Barbora Krejicikova.

“Probabilmente è stato un po’ più difficile, perché avendo una classifica più alta ero favorita, però era la prima semifinale Slam per entrambe. 

Di sicuro il match si è giocato molto anche a livello mentale, io avevo la mia strategia e sapevo cosa dovevo fare – la cosa più importante è stata la disciplina.

In realtà non mi sentivo benissimo, c’era un po’ di negatività perché mi aspettavo di giocare meglio; alla fine però l’importante è la vittoria, quindi ho cercato di essere presente su ogni punto e di fare ciò che dovevo” – ha analizzato in conferenza stampa.

Anastasia aveva sempre peccato di discontinuità fino ad oggi: “Avevo molti dubbi, perché nonostante riuscissi a battere delle giocatrici importanti finivo per perdere ai quarti, ho avuto tanti alti e bassi. Però sento di poter battere le più forti, anche se la continuità mancava. 

Forse non sono stata in grado di gestire le aspettative, e per questo non riuscivo a venire a capo del puzzle.

Non mi aspettavo di raggiungere la finale, ho solo cercato di lavorare duro e di fare il possibile.

Mi sono detta, ‘quest’anno cercherò di fare tutto il necessario per crescere’. Ho iniziato a lavorare con uno psicologo dello sport, e non me ne sono pentita.

Vincere uno Slam è qualcosa a cui pensi sempre, è l’obiettivo che ogni tennista ha in mente, è per questo che giochiamo.

Personalmente ci pensavo tutto il tempo già da junior, o anche da prima. Questo obiettivo è sempre stato nella mia mente“.


Nessun Commento per “PAVLYUCHENKOVA, ECCO LA MERITATA CONSACRAZIONE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.