PELLA CONFESSA: “HO IL NEUROMA DI MORTON”

Il tennista argentino dovrà stare fermo per qualche settimana essendogli stato diagnosticato il neuroma di Morton
giovedì, 5 Marzo 2020

Tennis. Il forfait di Guido Pella ha consentito a Jannik Sinner di accedere direttamente al tabellone principale del Masters 1000 di Indian Wells. Il tennista argentino ha infatti confessato di dover fare i conti con il neuroma di Morton, una patologia del piede causata dalla dilatazione di un nervo nella zona dell’avampiede.

“Ciao a tutti. Desidero rubarvi cinque minuti per raccontarvi qualcosa di cui non sono solito parlare, ma credo sia importante farlo adesso. Da più di un mese, più precisamente dal terzo turno degli Australian Open, sto lottando contro il mio fisico come poche volte nella mia carriera. 

Mi hanno raccomandato di riposare, ma non m’importava, perché avevo molta voglia di giocare in casa queste due settimane” – ha raccontato Pella.

“A Cordoba mi sono stirato il muscolo obliquo destro” ha proseguito l’albiceleste, “ho continuato a giocare con questo problema la mia partita di primo turno che è durata tre ore. 

Senza potermi allenare per quattro giorni ho giocato a Buenos Aires e a Rio, ma il mio corpo ha detto basta; dopo due infiltrazioni al piede in 10 giorni per un neuroma di Morton, ho deciso di ascoltare il mio corpo e non competere finché non sono al 100%. Spero di tornare velocemente sui campi. Grazie per il supporto come sempre!”


Nessun Commento per “PELLA CONFESSA: "HO IL NEUROMA DI MORTON"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.