PELLA: “DJOKOVIC IL PIU’ FORTE DI TUTTI”

L'argentino parla dei tre big e fa un confronto motivando la sua scelta sul serbo

A parlare è l’argentino Pella, splendido semifinalista a Wimbledon. Il suo confronto con i tre big è piuttosto chiaro ed ha un vincitore. Lui spiega anche i motivi della scelta sul serbo.

In questo momento Novak è il giocatore più forte di tutti. Non solo per il suo livello di gioco, ma anche per il fatto che è l’unico giocatore in grado di vincere su tutte le superfici. Al Roland Garros era pronosticabile la vittoria di Rafael Nadal su Roger Federer; così come a Wimbledon quella di Roger su Rafa. Djokovic, invece, può battere chiunque ed è qualcosa di mai visto nel tennis. La verità è che gli auguro il meglio per tutto”.

Pella poi spiega il rapporto dei fan coi tre top: “Ci sono persone che non amano Nadal, questo non accade per Federer: non esistono persone che non lo ammirano. Federer è come Messi, Nadal come Cristiano Ronaldo. Sono molto sorpreso dal fatto che Federer giochi ancora a questi livelli. Nel 2006, quando l’ho affrontato, era già una specie di supereroe ed ora continua ad avere così tanto successo e a vincere trofei. È davvero un bel ricordo quella partita, è un piacere averlo affrontato. All’epoca stavo giocando bene, avevo vinto due Challenger e quella partita è stata la ciliegina sulla torta”.


Nessun Commento per “PELLA: "DJOKOVIC IL PIU' FORTE DI TUTTI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.