PIATTI: “VORREI FAR ALLENARE SINNER CON NADAL E DJOKOVIC”

Il coach della super promessa del tennis azzurro vorrebbe far allenare Sinner con i primi due giocatori al mondo
mercoledì, 3 Giugno 2020

Tennis. È un momento particolare per Jannik Sinner, che non vede l’ora di riprendere a giocare dopo la lunga sosta dovuta all’emergenza Coronavirus. Intervistato da Sportface, il suo coach Riccardo Piatti ha illustrato i suoi programmi per il resto della stagione.

Avevo cominciato alla grande, in Australia avevo Maria Sharapova e Jannik. Poi Maria si è ritirata, Jannik è stato bloccato (dall’emergenza coronavirus, ndr) e abbiamo dovuto chiudere il centro di Bordighera per tre mesi, anche se ora stiamo ricominciando. Poteva andare meglio questo 2020…“ – ha spiegato.

Piatti ha spiegato come si sono svolti gli allenamenti in questo periodo: “Jannik ha avuto molto tempo per lavorare fisicamente, in campo abbiamo lavorato tanto sul servizio per fargli aumentare la rotazione delle spalle; se va in anticipo con il movimento, può trovare angoli più stretti. Poi deve iniziare a utilizzare meglio le rotazioni con il servizio.

La sua volée tecnicamente è buona, ma quando gli cambiano la rotazione o la velocità del passante lui trova difficoltà a metterla in un certo posto. E se sbaglia va in frustrazione di più rispetto agli altri colpi“.

L’intenzione di Riccardo è di confrontarsi con i migliori giocatori: “Lo porto ogni tanto a giocare con Popyrin e Tsitsipas. Adesso arriveranno anche Zverev e Wawrinka a Montecarlo. 

Ho già parlato con Moya perché voglio portarlo da Nadal, e speriamo anche Djokovic.

Siccome non ci sono tornei, cerco di simulare partite di allenamento con questi grandi giocatori. Jannik porta sempre via qualcosa e migliora sempre“.


Nessun Commento per “PIATTI: "VORREI FAR ALLENARE SINNER CON NADAL E DJOKOVIC"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.