PIQUE’ PIGLIATUTTO: VUOLE ANCHE LA FED CUP

Lo spagnolo punta alle donne, dopo la nuova Davis

Tennis. Piqué ha parlato del nuovo formato, delle prossime idee e dei colloqui coi tennisti in una recente intervista a L’Equipè.

Ho provato, come con tutti gli altri, a parlare con lui [Federer], ma è difficile. Ho parlato con il suo agente, Tony Godsick. Ognuno gestisce la propria carriera nel modo che ritiene più opportuno. Può darsi che non si lasci coinvolgere in un progetto come questo. Per me va bene, rispetto questa decisione. Sì, sono un calciatore. Ma sarebbe più giusto se fossi coinvolto nel tennis in qualità di semplice uomo d’affari? L’importante è ciò che vuoi ottenere, le tue idee e convinzioni. E penso che il nostro progetto vada a beneficio del tennis e dei giocatori”.

Lo spagnolo spiega come è andata la trattativa: Eravamo in 20 al tavolo. Adesso abbiamo più informazioni sulla posizione dell’ATP e sulla sua ATP Cup. Pensiamo tutti che avere due eventi non sia la soluzione migliore. Ecco perchè stiamo cercando di trovare un accordo tra ATP, ITF e Kosmos, per creare insieme un unico evento. Ho un rapporto molto buono con Novak. È il presidente del Consiglio dei Giocatori e difende gli interessi dei suoi colleghi, è normale. L’ho incontrato per la prima volta due anni fa alle ATP Finals di Londra. Ho sempre cercato di essere trasparente e onesto nei suoi confronti perchè, alla fine, è l’unica cosa che funziona. Ci sono tennisti a favore del nuovo formato, come Rafa Nadal, Dominic Thiem, Marin Cilic… Ci sono 200 giocatori, o forse 300 o 400, ognuno dei quali ha un’opinione diversa. Può darsi che qualcosa debba essere sacrificato”.


Nessun Commento per “PIQUE’ PIGLIATUTTO: VUOLE ANCHE LA FED CUP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.