PLAYOFF COPPA DAVIS, IN INDIA NADAL E’ “GRATIS”

Ingresso gratuito al Khanna Tennis Stadium di Nuova Delhi per la sfida che vale il ritorno nel tabellone principale. In campo anche Australia, Giappone e Germania
martedì, 13 Settembre 2016

TENNIS – Insieme alle semifinali che vedranno impegnate Gran Bretagna, Argentina, Croazia e Francia, la Coppa Davis nel fine settimana che va dal 16 al 18 settembre prossimi manda in scena anche i playoff che valgono l’accesso al tabellone principale dell’edizione 2o17.

INDIA-SPAGNA

A catturare l’attenzione è sicuramente la sfida che vede impegnata la Spagna in India, visto che i padroni di casa hanno deciso di far entrare gratuitamente i propri sostenitori al Khanna Tennis Stadium di Nuova Delhi, teatro dell’incontro. L’obiettivo è quello di far arrivare sugli spalti più gente possibile per provare a centrare quella che sarebbe una vera e propria impresa, ma la Spagna rimane comunque nettamente favorita, anche perché in campo ci sarà pure Rafa Nadal, insieme ai compagni di squadra David Ferrer, Feliciano Lopez e Marc Lopez. Difficile quindi che  Saketh Myneni, Ramkumar Ramanathan, Sumit Nagal e Leander Paes possano riuscire a sconfiggere le “furie rosse” guidate da Conchita Martinez, ma c’è da aspettarsi sicuramente una bella atmosfera.

AUSTRALIA-SLOVACCHIA

L’altra “big” che cerca l’immediato ritorno nel tabellone principale poi è l’Australia, impegnata a Sydney contro la Slovacchia, ma il capitano Lleyton Hewitt deve fare i conti con le condizioni di Nick Kyrgios, la cui presenza è in dubbio per il problema all’anca accusato agli ultimi Us Open. Se non dovesse farcela, il giovane australiano andrebbe a “festeggiare” il non invidiabile primato dei due anni consecutivi senza una sola partita giocata in Coppa Davis, bisognerà attendere quindi le prossime ore per capire se Kyrgios si unirà agli altri convocati Bernard Tomic, John Peers e Sam Groth. In caso di forfait dovrebbe essere John Millman a prendere il suo posto, e di certo non sarebbe una bella notizia per la formazione australiana, chiamata ad affrontare una Slovacchia guidata da Martin Klizan insieme a Lucas Lacko, Andrej Martin e Igor Zelenay.

BELGIO-BRASILE

Cercherà il ritorno nel tabellone principale quindi anche il Belgio, che sul cemento indoor di Ostenda ospita il Brasile in una sfida non semplicissima. Servirà infatti il miglior Goffin per evitare brutte figure, visto che il doppio carioca formato da Melo e Soares è molto forte, e Thoaz Bellucci in singolare è comunque un giocatore che può creare diversi problemi quando è in giornata.

CANADA-CILE

Non dovrebbe avere troppi problemi invece il Canada, impegnato in casa, sul cemento indoor di Halifax, contro un Cile che non sembra in grado di rappresentare una seria minaccia per la squadra di casa pur priva di Milos Raonic. Vasek Pospisil, Frank Dancevic, Denis Shapovalov e Daniel Nestor sono nettamente favoriti contro la formazione sudamericana composta da Gonzalo Lama, Christian Garin, Hans Podlipnik-Castillo e Nicolas Jarry.

UZBEKISTAN-SVIZZERA

Squadre abbastanza rimaneggiate poi per la sfida tra Uzbekistan e Svizzera, in programma sul cemento indoor di Tashkent. I padroni di casa possono contare su Denis Istomin, ma le sue condizioni non sono proprio delle migliori, mentre gli svizzeri si affidano Henri Laaksonen, Adrien Bossel, Antoine Bellier e Johan Nikles. Il pronostico, se non altro per il fattore campo, sembrerebbe favorevole all’Uzbekistan.

RUSSIA-KAZAKISTAN

Molto interessante quindi sarà l’incontro tra Russia e Kazakistan (si scende in campo sul cemento outdoor di Mosca). I padroni di casa si affidano Kuznetsov, Donskoy, Kravchulk e Rublev, mentre i kazaki puntano su Kukushkin, Golubev, Nedovyesov e Popko. La sfida può essere sicuramente equilibrata, e magari potrebbe risolversi proprio con l’ultimo singolare, anche se i russi potranno contare sul sostegno del pubblico.

GERMANIA-POLONIA

Non dovrebbe “soffrire” più di tanto invece la Germania, che sulla terra rossa di Berlino ospita la Polonia. Kohlschreiber, Mayer, Struff e Brands sono nettamente favoriti contro Majchrzak, Hurkacz, Kubot e Matkowski.

GIAPPONE-UCRAINA

A concludere il programma quindi è l’incrocio tra Giappone e Ucraina. Sul cemento outdoor di Osaka i padroni di casa partono con il favore del pronostico, se non altro per il fatto di poter contare su Kei Nishikori, che insieme a Sugita, Nishioka e Daniel è intenzionato a conquistare la vittoria ai danni della formazione ospite composta da Marchenko, Stakhovsky, Smirnov e Kalenichenko.

Nella foto Rafa Nadal (www.zimbio.com)

 


Nessun Commento per “PLAYOFF COPPA DAVIS, IN INDIA NADAL E' "GRATIS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.