PLAYOFF DAVIS, RE CILIC PER LA PATRIA: TUTTE LE SFIDE

Il campione degli Us Open subito in campo ad un anno di distanza dall'ultima partita in Davis: sifda all'Olanda. Ecco tutti i match valevoli per entrare nel tabellone principale della Coppa Davis
giovedì, 11 Settembre 2014

Tennis. Ormai prossimi ai playoff di Davis, vi sono defezioni importanti e Nazioni che tentano una prima e storica qualificazione al tabellone principale. Vediamo gli accoppiamenti, convocati e sedi degli 8 match in programma da domani a domenica.

I primi due al mondo mancheranno, rispettivamente Nadal per la Spagna e Djokovic per la Serbia. Se quella di Nole non dovrebbe rappresentare un grosso problema contro la modesta India, nonostante i contemporanei infortuni di Tipsarevic e Troicki, lo stesso non si può dire per gli iberici. Già privi di Ferrer, Robredo e Feliciano Lopez, devono rinunciare anche al n.1 al mondo. Certo, se vi è una Nazione in cui regna l’abbondanza è proprio la Spagna, che infatti schiererà un team di tutto rispetto nell’insidiosa trasferta brasiliana.

A Sunrise, Stati Uniti, ci sarà ben poco da sorridere fra Israele ed Argentina. Si gioca in campo neutro per saggia decisione dell’ ITF in virtù delle tristemente note vicende in terra santa. Favoriti i sudamericani, pur privi di Del Potro, ma che potranno contare praticamente su un pubblico “di casa”. Quella fra Canada e Colombia si presenta come una delle sfide più interessanti, con Raonic e Pospil favoriti. Per i sudamericani è comunque la storica occasione di accedere per la prima volta al tabellone principale: Giraldo e Falla guideranno la truppa.

Rimaniamo negli Usa, con Isner e company pronti a sfidare la Slovacchia di Klizan e Lacko. Superficie e fattore-casa dalla parte degli americani, ma occhio ai due singolaristi slovacchi, che venderanno cara la pelle. Dall’altra parte del mondo l’Australia di Hewitt e Kyrgios sfidano l’ Uzbekistan di Istomin. Pronostico nettamente favorevole ai canguri che schierano anche il leader mondiale degli speed-ace: il ebstione Groth affrontato da Federer negli ultimi Us Open.

Pronostico aperto fra Olanda e Croazia, almeno fino a qualche giorno fa. Ora Cilic è l’uomo dell’anno, oltre che campione degli ultimi Us Open e questo sbilancia non poco la bilancia dei favoriti. L’Olanda gioca in casa, schiera Haase che ha quasi buttato fuori Murray al primo turno di New York, oltre a Sijsling. La Croazia oltre a Cilic punta tutto su Coric. Chiudiamo con la seconda trasferta in campo neutro, Tallin in Estonia: qui avrà luogo il match fra Ucraina e Belgio: Stakhovsky praticamente da solo proverà a respingere gli attacchi di Goffin, dato in gran forma, Darcis e Rochus.


Nessun Commento per “PLAYOFF DAVIS, RE CILIC PER LA PATRIA: TUTTE LE SFIDE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.