PLISKOVA, KVITOVA, KONTA: VALZER DI COACH

Le due ceche si scambiano gli allenatori, Vanek da una parte e Kotyza dall'altra. Cambia anche la Konta: separazione da Esteban Carril
sabato, 3 Dicembre 2016

TENNIS – La preparazione atletica di dicembre è ormai pronta ad entrare nel vivo, soprattutto per il circuito femminile, che ha osservato una pausa più lunga rispetto ai colleghi dell’ATP. Per cominciare al meglio la marcia di avvicinamento alla prossima stagione, più di una protagonista della racchetta rosa ha scelto la via del rinnovamento. Che sia dietro consiglio tecnico, che sia una scelta per pura coincidenza, accade anche che le giocatrici invertano gli allenatori. È quello che è successo a Karolina Pliskova e Petra Kvitova, ma anche Johanna Konta dovrà fronteggiare l’arrivo di un nuovo coach.

Le due ceche conquistano i riflettori per un curioso scambio di ex allenatori. La Kvitova, infatti, ha scelto di affidarsi a Jiri Vanek, che fino al mese scorso ha allenato la connazionale, portandola fino al sesto posto nel ranking mondiale. Due anni di grande crescita, durante la quale è arrivata anche una finale degli US Open: tanti fattori che hanno spinto la bi-campionessa di Wimbledon ad optare per il nuovo nome del suo staff.

Per la Pliskova, invece, è già pronto lo storico allenatore della Kvitova, ovvero David Kotyza. Sette anni di coaching, interrotti a gennaio di quest’anno, con 17 titoli WTA all’attivo: un bottino che ha permesso a Petra di raggiungere uno status non indifferente all’interno del panorama sportivo, tanto da spingere Karolina a prendere in seria considerazione l’idea che poi, nel giro di un mese, è diventata realtà.

Anche Johanna Konta si allenerà sotto una nuova supervisione, anche se non è ancora dato sapere chi prenderà in mano le redini dello staff. L’unica certezza, fino a questo momento, è che Esteban Carril non sarà più il suo allenatore: “Non sto seguendo più Johanna – ha detto il coach al Daily Mailma è necessario che pensi al suo futuro e non al suo passato“. Scelta importante per la prima tennista britannica ad entrare in top ten dopo Jo Durie nel 1984: adesso si sta allenando a Roehampton, in attesa di formalizzare l’arrivo di una nuova figura all’interno del suo staff.

Il 2017, quindi, vedrà ai nastri di partenza numerose protagoniste sotto una nuova veste. Dopo un’annata piuttosto tribolata per i coach, visti i tanti cambiamenti anche nelle zone di vertice del ranking, resta da capire se le giocatrici riusciranno ad essere lungimiranti, scegliendo i nomi giusti per conseguire i propri obiettivi. La battaglia si apre tra qualche settimana.


Nessun Commento per “PLISKOVA, KVITOVA, KONTA: VALZER DI COACH”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.