POTITO STARACE: “NON CAMBIO IDEA, LASCIO IL TENNIS”

Il tennista campano nonostante l’assoluzione non torna indietro sui suoi passi

Tennis. Potito Starace non cambia idea e si ritira ufficialmente dal tennis. Nemmeno l’assoluzione della giustizia penale, dopo quella sportiva già arrivata anni fa, hanno fatto in modo che il campano tornasse indietro sulla decisione iniziale affinché riprendesse in mano la racchetta.

Queste le motivazioni di Potito: “È stata fatta giustizia dopo un percorso molto lungo. Sono stato assoluto dalla giustizia sportiva e ora anche da quella ordinaria, ma resta tanto amaro in bocca perché quando questa storia è cominciata avevo una discreta classifica. Sono state scritte cose non vere sul mio conto. Ci sono stato male, ma in cuor mio sapevo di essere innocente. Nessuno però mi restituirà questi tre anni che ho perso. Adesso ho 36 anni e ho aperto un’accademia a Roma, dovrei ricominciare tutto da zero e non credo riprenderò con l’attività agonistica”.

Un triste epilogo per l’ex n.27 del mondo, capace di raggiungere 4 finali Atp, senza purtroppo vincerne alcuna.

A differenza sua, continua l’altro assolto ed ex compagno di doppio, Daniele Bracciali. Il 29enne riparte immediatamente dalla Germania, un torneo futures di doppio, dopo aver definitivamente abbandonato la carriera in singolare.


Nessun Commento per “POTITO STARACE: “NON CAMBIO IDEA, LASCIO IL TENNIS””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.