PRESIDENTE TENNIS RUSSO: “SHARAPOVA IMPARI DA FEDERER”

Il Presidente russo attacca duramente la Sharapova, costantemente infortunata
sabato, 13 Aprile 2019

Tennis. Non prende una racchetta in mano in tornei ufficiali da fine gennaio, dopo gli Australian Open e proprio nella sua Russia, precisamente dal Wta di San Pietroburgo. Il lungo calvario della Sharapova sembra non avere fine, ripetuti malanni fisici dalla gamba all’anca fino alla spalla: eppure non vuole mollare, nonostante fatichi a tornare ad alti livelli praticamente dalla sua condanna per doping anni fa.

Ha parlato di lei e del suo momento il n.1 della federazione tennis in Russia: “È preoccupante che abbia tutti questi infortuni. Non soltanto la spalla, ma anche la gamba e l’anca. Probabilmente ha bisogno di un calendario ridotto, come Federer. È necessario ridurre il carico e focalizzarsi soltanto sui tornei più importanti, in particolare gli Slam e i Premier. Dovrebbe rivedere anche il suo regime di allenamento”, ha affermatoTarpischev.

“Se dovesse essere necessario, scriveremo una lettera all’ITF spiegando che non l’abbiamo potuta schierare in Fed Cup perché era infortunata. Sono sicuro che lei voglia giocare a Tokyo e vincere l’oro lì. Ne abbiamo parlato ripetutamente. Le cose potrebbero cambiare soltanto se decidesse di ritirarsi a causa dei suoi guai fisici. Ma spero che non accada nulla del genere”, ha concluso il Presidente.

Maria potrebbe tornare in occasione del Roland Garros, il torneo che più di ogni altro in carriera le ha saputo dare gioie e soddisfazioni.


Nessun Commento per “PRESIDENTE TENNIS RUSSO: "SHARAPOVA IMPARI DA FEDERER"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.