PROSEGUE IL MOMENTO NO DI MARCO CECCHINATO

Il tennista palermitano è uscito al primo turno anche al torneo Atp 250 di Kitzbuhel, battuto 7-6 7-5 da Jeremy Chardy

TENNIS – Sembra non avere fine, purtroppo, il periodo negativo di Marco Cecchinato. Il tennista italiano, impegnato ieri al torneo Atp di Kitzbühel, ha collezionato un’altra sconfitta al primo turno contro Jeremy Chardy (7-6 7-5 il punteggio finale in favore del francese), aggiungendo una ulteriore delusione ad un 2019 che fino a qui è stato quasi da incubo.

Dopo l’exploit della scorsa stagione, segnata naturalmente dalla straordinaria semifinale raggiunta al Roland Garros che lo ha visto battere lungo il cammino niente meno che Novak Djokovic, di sicuro tutti erano consapevoli che non sarebbe stato semplice confermarsi a certi livelli, ma di certo nessuno avrebbe pensato che potesse arrivare una serie così lunga di sconfitte. Cecchinato infatti ha dimostrato di poterci stare a pieno titolo nella parte più nobile della classifica mondiale, ma adesso purtroppo si è visto scivolare nuovamente all’indietro (attualmente è numero 62 del mondo) e dopo questo ko subito sulla terra rossa austriaca la situazione potrebbe ulteriormente peggiorare.

L’auspicio quindi è che il tennista palermitano possa ritrovarsi per la parte finale della stagione, magari già a partire dagli Us Open, dove un risultato positivo potrebbe dargli la spinta per iniziare la risalita. Ma è chiaro che in questo momento il problema sembra essere più che altro di natura psicologica, perché nelle ultime partite, compresa quella di ieri con Chardy nella quale ha prima vanificato quattro set-point nel primo set e poi sprecato nel secondo l’occasione di portarlo a casa quando ha servito sul 5-3 in suo favore, le sue occasioni le ha avute. Cecchinato quindi deve riuscire a ritrovare la vittoria al più presto, consapevole del fatto che quanto ha saputo dimostrare nel 2018 è nelle sue corde, e la speranza di tutti gli appassionati italiani è che possa riprendere quel bellissimo cammino intrapreso lo scorso anno per dare man forte a Fognini, Berrettini e Sonego nel tenere alti i colori del tennis maschile italiano.

(Nella foto Marco Cecchinato – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “PROSEGUE IL MOMENTO NO DI MARCO CECCHINATO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.