QUALI ROLAND GARROS: DUE ITALIANI AL TURNO DECISIVO

Vanni e Cecchinato staccano il pass per la partita che assegnerà un posto nel main draw. Eliminati Viola, Fabbiano e Volandri, mentre Arnaboldi concluderà il suo match domani. Tra le donne, primo turno vincente per Burnett e Brianti

TENNIS – Parigi. Due vittorie, tre sconfitte (una delle quali inevitabile a causa del derby) e una partita incredibile sospesa sul 15-15 (punteggio riferito ai game). È questo il bilancio riguardante i colori italiani, al secondo turno del torneo di qualificazione del Roland Garros. Si giocheranno la partita decisiva per il main draw, Luca Vanni e Marco Cecchinato, mentre si fermano Thomas Fabbiano, Filippo Volandri e Matteo Viola. Domani sapremo se ai due qualificati si aggiungerà Andrea Arnaboldi. Anche le donne hanno iniziato a giocare il torneo preliminare e sono arrivate due belle vittorie per Nastassja Burnett ed Alberta Brianti uniche due azzurre presenti in tabellone.

Luca Vanni, numero 103 del mondo e sesta testa di serie del tabellone di qualificazione, ha vinto in rimonta il derby con l’amico Thomas Fabbiano. 3-6 6-3 6-2 il punteggio in favore del trentenne aretino, che ora è distante una sola vittoria dalla prima partecipazione ad uno slam. L’ultimo ostacolo verso la realizzazione di un sogno, dopo tante sofferenze, è il kazako residente in Piemonte, Andrey Golubev, il quale ha messo fine al torneo di un altro azzurro, Matteo Viola, con un duplice 6-4 maturato in un’ora e venti minuti circa. All’ultimo step è passato anche Marco Cecchinato, dopo il convincente 7-5 6-1 rifilato a Jung. Anche per il siciliano è sfumata la possibilità di un derby nella partita decisiva, perché Filippo Volandri è uscito di scena, per mano del tedesco Michael Berrer, vittorioso per 6-4 7-5.

Dovrà attendere invece la giornata di domani per conoscere il proprio destino il canturino Andrea Arnaboldi, impegnato in un’autentica battaglia contro il francese Pierre Hughes Herbert. Dopo tre ore e dieci minuti, l’oscurità ha costretto il giudice arbitro a sospendere la partita, sul punteggio di 6-4 Arnaboldi, 3-6, 15-15. L’italiano ha sciupato un match point sul punteggio di 6-5 in suo favore nel terzo set. Domani i due lottatori dovrebbero riprendere intorno alle 13,00, dopo la conclusione della prima partita sul loro campo.

Oggi è iniziato il torneo cadetto anche per quanto riguarda il tabellone femminile. Due le italiane presenti, entrambe qualificate al secondo turno con una vittoria decisamente convincente. Nastassja Burnett, numero 739 del mondo, in tabellone grazie al ranking protetto, ha superato 6-2 6-1 la cinese Zhu. Mentre la veterana Alberta Brianti, 181esima giocatrice del mondo, ha demolito in meno di 50 minuti la giapponese Hozumi. Le prossime avversarie delle azzurre saranno, rispettivamente, la talentuosa brasiliana Haddad Maia e la ceca Andrea Hlavackova.

Nella foto Marco Cecchinato, uno dei due azzurri qualificati al turno decisivo del torneo di qualificazione


Nessun Commento per “QUALI ROLAND GARROS: DUE ITALIANI AL TURNO DECISIVO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.