QUALI US OPEN: OK SONEGO E GAIO, BERRETTINI KO A WINSTON SALEM

A Flushing Meadows i due azzurri hanno battuto rispettivamente Dutra Silva e Rosol, mentre Arnaboldi è stato sconfitto in due set dal giovane norvegese Casper Ruud

TENNIS – Due vittorie e una sconfitta. E’ questo il bilancio del tennis maschile azzurro al termine della giornata di ieri delle qualificazioni al prossimo Us Open. Da una parte infatti Lorenzo Sonego e Federico Gaie mantengono le speranze di poter centrare il tabellone principale dello Slam americano, dall’altra invece Andrea Arnaboldi si è fermato davanti al giovane norvegese Casper Ruud, vittorioso con un netto 6-2 6-2.

Federico Gaio si è imposto su Lukas Rosol 7-6 6-4, al termine di un incontro combattuto ed equilibrato, nel quale l’azzurro è stato più concreto e determinato nei momenti chiave, a partire dal tie-break del primo parziale. Lorenzo Sonego invece è dovuto ricorrere al terzo set per avere la meglio sul brasiliano Rogerio Dutra Silva, sconfitto in rimonta 4-6 6-2 7-6. Dopo aver ceduto la prima frazione, Sonego ha giocato un secondo set praticamente perfetto, che gli ha permesso di rimettersi pienamente in partita, e nel terzo l’azzurro è stato bravo a recuperare immediatamente un break di svantaggio per poi imporsi al tie-break con autorità

BERRETTINI

E’ andata male invece, spostandoci al torneo Atp 250 di Winston Salem, a Matteo Berrettini, che sul cemento della città statunitense ha fermato la propria corsa agli ottavi di finale. il tennista azzurro infatti è stato battuto da Hyeon Chung in tre set (6-3 3-6 6-3 lo score conclusivo in favore del coreano) al termine di un incontro comunque molto equilibrato. Berrettini era stato bravo a rimettersi in partita vincendo il secondo parziale con autorità, grazie all’unico break ottenuto nel sesto game, ma nel terzo, pur avendo continuato a giocare un tennis molto solido, gli è stato fatale il leggero passaggio a vuoto accusato nell’ottavo gioco, quando Chung ha allungato sul 5-3 sfruttando l’unica palla break dell’intera frazione per poi chiudere i conti sul definitivo 6-3.

(Nella foto Lorenzo Sonego – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “QUALI US OPEN: OK SONEGO E GAIO, BERRETTINI KO A WINSTON SALEM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.