US OPEN, DIECI AZZURRI AL VIA DELLE QUALIFICAZIONI

Alessandro Giannessi guida la pattuglia di tennisti italiani che proveranno a guadagnarsi il tabellone principale del quarto Slam della stagione

TENNIS – Fabio Fognini, Paolo Lorenzi, Andreas Seppi e Thomas Fabbiano sono già sicuri di avere un posto nel tabellone principale dei prossimi Us Open in programma a partire dal 28 agosto sul cemento di Flushing Meadows, ma il numero di tennisti azzurri presenti al quarto Slam stagionale potrebbe crescere sensibilmente, visto che sono ben dieci i giocatori italiani che prenderanno parte alle qualificazioni.

L’entry-list ufficiale infatti è stata diramata, e la nostra pattuglia sarà guidata da Alessandro Giannessi, reduce probabilmente dalla sua migliore stagione della carriera nella quale, grazie alle finali raggiunte ai Challenger di Abruzzo e di Caltanissetta, è entrato per la prima volta nella Top 100 del ranking mondiale. La speranza quindi è che possa continuare su questa strada anche a New York, visto che è il “secondo favorito” delle qualificazioni dietro soltanto a Leonardo Mayer, e proverà a fare altrettanto anche Marco Cecchinato, anche lui protagonista di risultati di rilievo negli ultimi mesi specialmente all’interno del circuito Challenger, a partire dal successo di Roma (doppio 6-4 in finale su Kovalik) fino ad arrivare alle finali di Todi e Ostrava, perse rispettivamente da Delbonis e Travaglia. E proprio Stefano Travaglia è un altro dei tennisti azzurri che si presenta alle qualificazioni degli Us Open con grande fiducia, visto che dopo tanti infortuni e lo spettro del ritiro, quest’anno, oltre alla già citata vittoria di Ostrava, è stata capace anche di centrare il tabellone principale a Wimbledon, uscendo sconfitto soltanto al quinto set da Andrey Rublev dopo tre ore e mezzo di gioco.

Ci sarà poi un Luca Vanni desideroso di riscatto dopo un 2017 in cui, a parte l’inizio di stagione che aveva lasciato ben sperare con la qualificazione al main draw degli Australian Open (prima volta in carriera nel tabellone principale di uno Slam), non gli ha regalato troppe soddisfazioni, mentre Simone Bolelli, rientrato nel circuito a febbraio da numero 657 del mondo, cercherà di dare seguito alla sua ennesima risalita nel ranking dopo aver già fatto vedere di che pasta è fatto qualificandosi sia al Roland Garros che a Wimbledon, dove complice anche un sorteggio non proprio benevolo è stato eliminato in entrambe le occasioni al secondo turno da avversari di grande spessore come Dominic Thiem e Jo-Wilfried Tsonga. Proveranno a fare strada quindi anche i giovani Stefano Napolitano, che ha esordito quest’anno tra i “grandi” superando le qualificazioni agli Internazionali d’Italia (per poi cedere a Viktori troicki al primo turno) e facendo altrettanto al Roland Garros, dove ha battuto al primo turno un avversario come Mischa Zverev, e Matteo Berrettini, anche lui entrato quest’anno nel circuito Atp al Foro Italico e reduce dal successo ottenuto al Challenger di San Benedetto del Tronto, mentre Lorenzo Giustino, Salvatore Caruso e Riccardo Bellotti andranno alla ricerca del primo vero acuto delle rispettive carriere.

(Nella foto Alessandro Giannessi – www.zimbio.com) 


Nessun Commento per “US OPEN, DIECI AZZURRI AL VIA DELLE QUALIFICAZIONI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.