RACE TO LONDON, BERRETTINI INIZIA LO SPRINT FINALE

Il tennista azzurro, impegnato questa settimana a San Pietroburgo, è nono nella Race che porta a Londra e anche Fognini è in corsa
lunedì, 16 Settembre 2019

TENNIS – Dopo la settimana di stop che ha fatto seguito all’edizione 2019 degli Us Open, non ci sono cambiamenti nella parte nobile del Ranking Atp, sempre guidato da Novak Djokovic tallonato da vicino da Rafa Nadal a sua volta seguito da Roger Federer.

Ma con l’inizio dell’ultima “fetta” di stagione, a partire dai tornei di Metz e San Pietroburgo in programma questa settimana, si accende la corsa alle Atp Finals di Londra, per le quali sono già stati assegnati quattro posti (Nadal, Djokovic, Federer e Medvedev hanno già il biglietto per la O2 Arena). Ma a giocarsi le restanti quattro poltrone ci sono anche Matteo Berrettini (numero 13 del mondo) e Fabio Fognini (numero 11 del mondo), rispettivamente nono e tredicesimo nella speciale classifica dell’anno solare. Berrettini è a soli 20 punti dall’ottavo posto di Kei Nishikori (2.160 contro 2.180), mentre Fognini è a quota 1.965, e la caccia ad uno dei posti disponibili per Londra potrà vederli sicuramente protagonisti. Dopo tre quarti di 2019 veramente da applausi a Berrettini servirà un ultimo sforzo per provare a realizzare quello che come lui lo stesso lo ha definito sarebbe un vero e proprio sogno, Fognini invece dovrà riuscire a ritrovare la continuità della fase centrale della stagione, fosse anche “soltanto” per provare a terminare l’annata nella Top Ten del Ranking Atp. Di certo sarebbe straordinario poter vedere almeno un azzurro al “Master” di fine anno sul palcoscenico che mette di fronte i migliori otto giocatori della stagione.

ITALIANI

Passando poi alla situazione degli altri italiani, guadagna tre posizioni nel Ranking Atp Andreas Seppi, risalito alla “casella” numero 74 dopo la vittoria del Challenger di Cary, e sale dalla 52esima alla 51esima anche Lorenzo Sonego, vittorioso al Challenger di Genova dopo la finale portata a casa contro lo spagnolo Davidovich Fokina. Perde ancora terreno invece Marco Cecchinato, scivolato di una posizione dalla numero 66 alla numero 67, mentre a completare la pattuglia azzurra all’interno della Top 100 ci sono Stefano Travaglia, stabile alla “casella” numero 80, e Thomas Fabbiano, passato dalla posizione numero 87 alla numero 92.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RACE TO LONDON, BERRETTINI INIZIA LO SPRINT FINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.