RACE TO LONDON, KEI NISHIKORI PUO’ TORNARE A SPERARE

Il tennista giapponese può approfittare delle premature eliminazioni a Shanghai di Cilic e Thiem per recuperare punti importanti nella speciale classifica che porta a Londra
martedì, 9 Ottobre 2018

TENNIS – Non è ancora sceso in campo al Masters 1000 di Shanghai e le sue chance di qualificarsi per le Atp Finals di Londra sono già aumentate. Non poteva chiedere di meglio quindi Kei Nishikori, decimo nella Race a circa 700 punti di distanza dall’ottavo e ultimo posto utile ma adesso deciso più che mai a giocarsi tutte le sue possibilità.

Marin Cilic e soprattutto Dominic Thiem infatti, rispettivamente numero 6 e numero nella speciale classifica che porta al “Master” di fine anno, sono stati subito eliminati a Shanghai, entrambi battuti piuttosto a sorpresa da outsider come Nicolas Jarry e Matthew Ebden, ecco quindi che per Nishikori l’occasione diventa molto ghiotta. Il giapponese naturalmente dovrà fare la sua parte, a cominciare dal match d’esordio contro la giovane wild-card cinese Yibing Wu, ma a questo punto ha il dovere di arrivare fino al potenziale quarto di finale con Roger Federer, dove eventualmente dovrà provare a fare il massimo per ottenere ancora più punti. Di certo sapere che due avversari come Cilic e Thiem siano già fuori gioco rappresenta una bella spinta a livello di motivazioni, e lo stesso Kevin Anderson, settimo nella Race a pochi punti di distanza dal croato e dall’austriaco, ha l’occasione giusta per mettere in cascina un buon bottino di punti che potrebbe fargli fare un passo in avanti molto importante verso le Finals. Ma entrambi dovranno giocare il proprio miglior tennis se vorranno veramente andare lontano a Shanghai e di conseguenza avvicinarsi a Londra.

WTA

Passando invece alla situazione del circuito mondiale femminile, a Hong Kong Elina Svitolina (settima nella Race che porta alle Wta Finals di Singapore) ha fatto il suo dovere superando agevolmente il primo turno, ma a Tianjin Aryna Sabalenka continua a mettere pressione sia a lei che a Karolina Pliskova (ottava nella speciale classifica relativa al “Master” femminile) visto che è approdata al secondo turno grazie ad un’altra vittoria frutto della sua grande determinazione. La tennista bielorussa ha dimostrato di essere in un ottimo stato di forma in questa ultima parte di stagione, e farà di tutto per provare a concretizzare un obiettivo che all’inizio della stagione in pochissimi avrebbero potuto pronosticare. Rimane da vedere quindi se la Pliskova saprà rispondere come si deve dovendo difendere l’ultimo posto utile per Singapore, ma di sicuro la lotta sarà serrata e sarebbe bellissimo se le due si dovessero incontrare nella semifinale del torneo cinese, per quello che sarebbe un vero e proprio scontro diretto per le Finals.

(Nella foto Kei Nishikori – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RACE TO LONDON, KEI NISHIKORI PUO' TORNARE A SPERARE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.