RACE TO LONDRA, ANDERSON QUALIFICATO ALLE ATP FINALS

Il tennista sudafricano entra tra i migliori otto della stagione grazie al trionfo di Vienna, tra gli italiani invece Marco Cecchinato torna in top 20 del Ranking
lunedì, 29 Ottobre 2018

TENNIS – E’ stata una giornata da ricordare quella di domenica 28 ottobre per Kevin Anderson. Grazie al successo nella finalissima del torneo di Vienna infatti, il tennista sudafricano non solo ha guadagnato due posizioni nel Ranking Atp, passando dall’ottava alla sesta, ma si è anche assicurato un posto alle Finals in programma a Londra dall’11 al 18 novembre prossimi.

Un risultato molto importante quindi per Anderson, finalista quest’anno a Wimbledon e protagonista di un ritorno ad altissimi livelli che nel 2016, quando l’ombra del ritiro dopo i tanti infortuni si faceva sempre più incombente, sembrava impossibile. E dato che nella Top Ten del Ranking Atp non ci sono altri cambiamenti, l’attenzione si sposta proprio sulla corsa alla conquista degli ultimi posti utili per il “Master” di fine anno. La sconfitta nella finale di Vienna subita proprio contro il sudafricano ha rallentato un po’ il cammino di Kei Nishikori, ma il giapponese è riuscito comunque a sopravanzare John Isner nella Race, e trovandosi adesso al nono posto vede aumentare le sue chance di andare a Londra considerando il probabile forfait di Del Potro. Diventa fondamentale quindi il prossimo Masters 1000 di Parigi-Bercy, perché entrambi sono chiamati ad ottenere risultati non da poco per mantenere vive le speranze: Nishikori deve raggiungere le semifinali, mentre Isner ha bisogno addirittura di centrare la finalissima per avere delle certezze, e non sarà certamente facile per nessuno dei due riuscire ad arrivare così lontano nel tabellone francese.

ITALIANI

Passando infine alla situazione degli italiani, dopo una sola settimana di “esilio” Marco Cecchinato torna nella Top 20, ricomponendo la “coppia” con Fabio Fognini, stabile alla posizione numero 14 e ancora numero uno del tennis azzurro. Dietro di loro guadagna terreno Andreas Seppi, salito di sei “caselle” fino alla numero 37, mentre Matteo Berrettini mantiene la posizione numero 53 della classifica mondiale, e a completare la pattuglia italiana fino alla Top 200 ci sono Thomas Fabbiano (numero 104, +2 posizioni rispetto a una settimana fa), Lorenzo Sonego (numero 105, +5), Paolo Lorenzi (numero 116, -2), Stefano Travaglia (numero 133, +11), Simone Bolelli (numero 145, +2), Luca Vanni (numero 149, -1), Gianluigi Quinzi (numero 151, +2), Salvatore Caruso (numero 165, -2), Alessandro Giannessi (numero 166, -2), Filippo Baldi (numero 174, +2) e Andrea Arnaboldi (numero 184, +5).

(Nella foto Kevin Anderson – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RACE TO LONDRA, ANDERSON QUALIFICATO ALLE ATP FINALS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.