A.RADWANSKA: “SONO VICINA AL RITIRO DAL TENNIS”

La tennista polacca sembra a un passo dal ritiro dal tennis

Tennis. Potrebbe lasciare il tennis giocato una delle tenniste più talentuose, divertenti ed anche vincenti sebbene non quanto avrebbe potuto, dell’era moderna. Se non ci è riuscita, molto lo deve anche a quei continui problemi fisici che non la perseguitano, al punto da pensare all’addio: A.Radwanska sta per alzare bandiera bianca.

Allo stato attuale non c’è motivo di continuare. Sta mancando tutto: la velocità, i movimenti, tutto si sta rallentando a causa della mancanza di allenamenti. Questa anno è stato veramente duro. Non c’è motivo di continuare in questo modo. Devo essere realistica: è difficile immaginare un rientro in top-10 dopo un anno e mezzo quasi senza giocare. Non c’è possibilità di alcuna operazione. Non importa quale scarpa indossi perché il piede è sempre gonfio, il prossimo passo è l’infiammazione e potrebbe peggiorare. Alle volte mi sveglio di notte con un crampo al piede. È tremendo, perché vorrei tanto riprendere ma non posso a causa del mio stesso organismo”.

Nessuna notizia certa, ma filtrano pesante nubi all’orizzonte: “Non posso dire nulla al momento. Non ho ancora preso la racchetta in mano dopo la mia ultima partita, sto continuando la riabilitazione ma il piede non migliora. Non c’è progresso, anzi sembra che le cose stiano peggiorando. Oggi non posso promettere nulla”.

Le conclusioni sono piuttosto chiare e gravi, circa le condizioni attuali: “Non tocco la racchetta da settembre. Non mi alleno, faccio solo riabilitazione. Ho un problema tra il terzo e il quarto dito del piede destro e la chirurgia non potrebbe risolvere nulla. A volte mi sveglio di notte per i crampi, non può aiutarmi neppure un’iniezione. E’ frustrante, il mio corpo sembra dirmi basta e non posso svolgere nessuna attività fisica. Non ci sono miglioramenti, anzi. Non mi sono iscritta ad alcun torneo per il 2019, al momento non so se e quando tornerò”. 


Nessun Commento per “A.RADWANSKA: "SONO VICINA AL RITIRO DAL TENNIS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.