RAFAEL NADAL PARLA DOPO LA SCONFITTA AL ROLAND GARROS

Rafael Nadal analizza la sconfitta contro Novak Djokovic in semifinale al Roland Garros
sabato, 12 Giugno 2021

Tennis. Rafael Nadal ha dovuto abdicare al trono del Roland Garros, incassando la terza sconfitta in 108 partite disputate nella Ville Lumiere.

Il fuoriclasse spagnolo, che andava a caccia del suo 21° Slam, si è arreso in quattro set al numero 1 del mondo Novak Djokovic.

“Questo è lo sport, ogni tanto si vince e ogni tanto si perde: la vita continua – ha spiegato Nadal -. 

Ho dato il massimo, ma probabilmente non è stato il mio giorno migliore. È stata una bella lotta, complimenti a Novak.

Per quanto mi riguarda, cerco sempre di non festeggiare troppo le vittorie e di non deprimermi dopo le sconfitte.

Ora passerò qualche giorno con la mia famiglia e con i miei amici, ricaricherò le batterie e poi tornerò a giocare per vincere tornei“ – ha aggiunto.

Rafa non è del tutto soddisfatto della sua prestazione: “Non sono stato bravo abbastanza a mandarlo fuori posizione, qualcosa di fondamentale contro un giocatore che ama colpire con grande anticipo come lui.

Nonostante questo, nel terzo set ho avuto un set point sul 6-5 e seconda di servizio. Non sono riuscito a trasformarla, poi nel tie break ho commesso un doppio fallo e ho sbagliato una facile volée.

Se vuoi vincere contro Novak non puoi fare questi errori, molto semplice. Però c’erano stati degli scambi incredibili e quand’è così la fatica si sente, no?

Non posso ringraziare abbastanza chi mi ha sostenuto fino all’ultimo punto. La gente mi ha dato l’energia per andare avanti finché ho potuto. Questo è il torneo più importante per la mia carriera e sentire questo calore nei miei confronti è qualcosa di speciale”.


Nessun Commento per “RAFAEL NADAL PARLA DOPO LA SCONFITTA AL ROLAND GARROS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.